La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Commissario Straordinario “prende possesso” di Sanfront 

Dopo il tonfo elettorale del sindaco uscente ed ex presidente dell’Unione Montana del Monviso, affossato da uno tsunami di schede bianche (128) e nulle (622) 

sanfront

La Guida - Il Commissario Straordinario “prende possesso” di Sanfront 
Domani mattina, giovedì 20 giugno, la dottoressa Marinella Rancurello, viceprefetto presso la Prefettura di Cuneo con incarico attuale Capo di Gabinetto, varcherà – nella sua veste di Commissario Straordinario – la soglia del Municipio di Sanfront, Comune che governerà per almeno un anno (e comunque fino alla prima finestra elettorale utile del 2024 o del 2025) dopo il tonfo elettorale del sindaco uscente ed ex presidente dell’Unione Montana del Monviso, affossato da uno tsunami di schede bianche (128) e nulle (622) testimonianza tangibile del malcontento dei cittadini.
Meirone parla di “campagna contro senza metterci il viso”, con accuse però senza indirizzo, nonostante come sindaco gli va riconosciuto l’indubbio merito di aver portato a termine – nell’ultimo quinquennio – un numero di opere pubbliche che nessun sindaco dei comuni vicini può vantare.
Sessantacinque anni il prossimo 7 novembre, dopo una “gavetta” lunga circa 11 anni, la dottoressa Rancurello – nel 2000 – diventa Vice Prefetto Aggiunto e ricopre, negli anni, gli incarichi di dirigente dell’area di Protezione Civile, Difesa Civile e Coordinamento del Soccorso pubblico, dell’area Applicazione del Sistema sanzionatorio Amministrativo e Contenzioso e dell’area Diritti Civili, Cittadinanza, Immigrazione e Diritto di Asilo.
Nel 2015, per qualche mese, presta servizio presso la Prefettura di Lecco , in sostituzione, con le funzioni di Capo di gabinetto e dirigente Area I. Dall’aprile 2020 ricopre il ruolo di Capo di gabinetto e di dirigente in posizione di staff responsabile della protezione civile, difesa civile e coordinamento del soccorso pubblico.
Invidiabile il suo palmares, in fatto di commissariamenti, ruolo che viene destinata a coprire nei Comuni di Roaschia, Acceglio, Monterosso Grana, Roccabruna, Dronero, Bergolo, Monesiglio, Sambuco, Rossana, Sommariva del Bosco e Montaldo Roero. Responsabile dell’ufficio di censimento, Dirigente del Comitato Operativo per la Viabilità.
Componente nelle Commissioni elettorali di Cuneo, Mondovì e Saluzzo e presidente delle relative sottocommissioni di Mondovì e Saluzzo, fa parte di varie Commissioni di sorveglianza di scarto atti di archivio presso Enti della provincia ed è anche componente supplente, in rappresentanza del Ministero dell’Interno–Prefettura di Cuneo della Delegazione Italiana della Commissione Intergovernativa per il miglioramento dei collegamenti nelle Alpi del Sud (CIG) nonché nel Comitato di Sicurezza dl Tunnel di Tenda.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente