La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Palazzo Chiodo, c’è un’offerta per l’acquisto a 2,4 milioni di euro

La procedura di manifestazione d'interesse per avviare la trattativa privata si è conclusa il 7 giugno con una proposta di acquisto da parte di un imprenditore fossanese

Cuneo

La Guida - Palazzo Chiodo, c’è un’offerta per l’acquisto a 2,4 milioni di euro

È arrivata un’offerta per l’acquisto di palazzo Chiodo. Come anticipato su La Guida giovedì, la procedura di manifestazione d’interesse pubblicata dal Comune con scadenza al 7 giugno per avviare la procedura di alienazione diretta dell’immobile, tramite trattativa privata ha ricevuto una proposta di acquisto al prezzo stabilito dal Comune di 2,4 milioni di euro. A presentarla è stato l’imprenditore fossanese Gianpaolo Olivero, titolare della Olivero Srl.

Per il momento non sono state rese note informazioni ufficiali relative alla proposta, in quanto l’ufficio Patrimonio del Comune deve completare l’iter di verifica della validità e congruità dell’offerta prima dell’atto ufficiale di avvio della procedura. È quindi ancora presto per parlare di una trattativa avviata, ma intanto, dopo anni di attesa e dopo un primo tentativo di asta andato a vuoto, si registra per la prima volta una proposta di acquisto e si apre la possibilità concreta di arrivare al recupero dell’edificio nell’isolato tra le vie Savigliano, Cacciatori delle Alpi e Chiusa Pesio, ormai da troppo tempo in stato di degrado.
Il prezzo di vendita, per il quale nella procedura non sono previsti ribassi o rialzi, è quello già fissato per l’asta pubblica avviata a fine 2023 e andata deserta, vale a dire di 2,4 milioni di euro, cioè il prezzo a cui il Comune acquistò l’immobile nel 2006 con l’intenzione di destinarlo a sede della vicina biblioteca civica. Intenzione che poi non si è concretizzata, con la biblioteca civica che si sposterà in palazzo Santa Croce.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente