La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“La Favola di Marco” dona due saturimetri alla Pediatria del Santa Croce

Il direttore generale dell'Azienda ospedaliera, Livio Tranchida: “Il Pronto soccorso pediatrico resterà al quarto piano”

Cuneo

La Guida - “La Favola di Marco” dona due saturimetri alla Pediatria del Santa Croce

L’associazione “La Favola di Marco” ha donato due pulsossimetri (saturimetri) completi da utilizzare al letto del paziente alla Pediatria dell’ospedale Santa Croce di Cuneo.
“In un periodo in cui aumenta il lavoro e contestualmente la complessità dei pazienti ricoverati, l’associazione riesce, come sempre, a interpretare i nostri bisogni e a rispondere con generosità”, ha detto il direttore della Pediatria, Eleonora Tappi.
Una sinergia molto stretta, quella che si è instaurata negli anni, con il sodalizio presieduto da Silvia Errico, la quale sottolinea questo rapporto: “La Pediatria del Santa Croce è casa nostra, siamo lieti di contribuire alle sue necessità.”
Il direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Livio Tranchida ha precisato: “Ringrazio La Favola di Marco per aver dimostrato, ancora una volta, un’attenzione particolare alle necessità dei nostri piccoli pazienti con una donazione estremamente utile. Approfitto dell’occasione per anticipare che, in relazione ai lavori in corso per la messa in sicurezza della palazzina del Carle e considerando quanto emerso dai tavoli tecnici, riusciremo ad adattare gli spazi della Pediatria, mantenendo al quarto piano il Pronto Soccorso del reparto”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente