La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Con QuintEssenza Savigliano si riempie di profumi e di colori

Domenica 19 maggio il centro di Savigliano si trasforma in un grande mercato di erbe e fiori oltre a spezie, profumi e prodotti cosmetici, alimenti naturali e sciroppi, con tante iniziative

Savigliano

La Guida - Con QuintEssenza Savigliano si riempie di profumi e di colori

Nel fine settimana ritorna l’appuntamento di QuintEssenza, la kermesse saviglianese giunta alla 25ª edizione e dedicata a erbe e spezie, verde e natura.
Profumi e colori di piante, fiori, spezie ed erbe aromatiche sono protagonisti per tutta la giornata nel centro cittadino (piazze Santa Rosa, Molineri, Cesare Battisti e Turletti, corso Roma, vie Torino e Sant’ Andrea), che diventa un grande mercato, in aree tematiche con oltre 150 espositori.
Saranno in mostra prodotti di matrice naturale e biologica, creme di bellezza, tisane purificanti, prodotti erboristici, piante aromatiche e officinali, miele e derivati, monili artigianali e oggetti di design.
Sono molte le iniziative collaterali, tutte gratuite. In piazza Cavour ci sarà spazio per il mercato di prodotti locali delle aziende agricole associate a Confagricoltura e Coldiretti (“Cascine Piemontesi” e “Campagna Amica”: prodotti a km zero, stagionali, di qualità, freschi e trasformati, sani).
Piazza Santa Rosa è “Piazza delle Erbe”, mercato dove trovare e conoscere erbe aromatiche e officinali, spezie, essenze e prodotti naturali per la cura del corpo. Gli espositori accompagnano il pubblico alla scoperta di profumi e benefici di prodotti erboristici classici, sciroppi essenziali, liquori artigianali e grappe a base di erbe o di liquirizia biologica. Un viaggio che tocca anche terre lontane con incensi naturali, prodotti ayurvedici e cosmetici ecosostenibili. Tra le novità, la collaborazione con “Aromatica, profumi e sapori della Riviera Ligure”, grande rassegna che Diano Marina dedica al basilico e alle erbe aromatiche.
Piazza Molineri ospita “l’Isola del verde e dei profumi”, angolo dedicato agli appassionati di fiori e giardinaggio.
Piazza Cesare Battisti è “Giardino a cielo aperto” con fiori primaverili, gerani, surfinie, aromatiche, perenni fiorite, servizi per il verde arboreo ornamentale, piante da ornamento e da giardino.
Via Torino, corso Roma, via Sant’ Andrea e piazza Turletti diventano le “Vie degli hobbisti”, con ampio spazio a ogni sorta di manufatti artigianali.
Non mancano laboratori e workshop nell’ex convento di Santa Monica (Tecniche erboristiche, Università di Torino) e nel chiostro di San Pietro: packaging ecosostenibile, stampa botanica, profumo dei mandala, truccabimbi, semi, saponi, thè e molto altro.
E ancora: il progetto “Rici-Giochi” in via Garibaldi, con diversi giochi in legno giganti, realizzati con materiali di recupero; la mostra personale “L’Essenza del colore” dell’artista astigiano Massimo Ricci, fino al 2 giugno a Palazzo Muratori-Cravetta; le sedute di yoga (anche per bimbi) al museo civico; le visite guidate ai beni culturali e ai giardini di Savigliano (alle 11 e alle 15.30 con l’ufficio turistico, iat.savigliano@coopculture.it; per tutte le informazioni, scrivere a info@entemanifestazioni.com e visitare www.entemanifestazioni.com).

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente