La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 20 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Birra, agricoltura ed economia circolare si incontrano da Kauss

Appuntamento per il pomeriggio di sabato 18 maggio al birrificio agricolo per la seconda edizione di "Feed for Food" con allevatori locali

Piasco

La Guida - Birra, agricoltura ed economia circolare si incontrano da Kauss

Sabato 18 maggio alle 17 si terrà presso il birrificio agricolo Kauss di Piasco la seconda edizione di “Feed for Food. Incontro aperitivo con gli allevatori”. L’evento offre l’opportunità di partecipare a una gustosa merenda sinoira a base di formaggi di capra provenienti da produttori locali, mentre si condividono idee e si ascoltano le affascinanti storie di coloro che hanno abbracciato lo stile di vita dell’allevamento sostenibile (prenotazioni tramite whatsapp al numero 0175-290442).
Nell’ottica di un’economia circolare e di un’agricoltura virtuosa, da anni il birrificio agricolo Kauss conferisce i sottoprodotti della produzione di birra, come le trebbie del malto d’orzo, a piccoli allevatori locali che così integrano la dieta abituale dei loro capi con queste sostanze naturali e salubri per l’animale. Questo non solo riduce gli sprechi e contribuisce alla sostenibilità ambientale, ma fornisce anche un’opportunità economica per i piccoli produttori agricoli, creando un circolo virtuoso che idealmente beneficia l’intera comunità.
L’obiettivo è quello di guardare a un futuro sostenibile, con agricoltura e allevamento circolare. Nell’epoca contemporanea, la domanda globale di cibo è in costante aumento, ponendo una pressione sempre maggiore sulla salute del nostro pianeta. Tuttavia, questa crescente richiesta non può essere soddisfatta a discapito delle risorse naturali o del benessere degli animali. È in questo contesto che l’agricoltura e l’allevamento sostenibili e circolari emergono come una risposta fondamentale alle sfide ambientali e sociali che affrontiamo oggi.
Una delle componenti essenziali di un’agricoltura sostenibile è l’allevamento etico e rispettoso degli animali. Questo non solo riguarda il rispetto dei loro diritti e del loro benessere, ma influisce direttamente sulla qualità dei prodotti alimentari che consumiamo. Gli animali allevati in condizioni di stress e sofferenza producono carni di qualità inferiore, mentre quelli cresciuti in un ambiente naturale e confortevole offrono carni più sane gustose e nutrienti.
L’adozione di pratiche di allevamento sostenibili implica fornire agli animali spazi più ampi e confortevoli, accesso a una dieta naturale e evitare l’uso eccessivo di antibiotici e altri prodotti chimici. Questo non solo migliora il benessere degli animali, ma contribuisce anche a preservare la biodiversità e a ridurre l’impatto ambientale degli allevamenti.
Parallelamente all’adozione di pratiche agricole sostenibili, è essenziale promuovere un’educazione alimentare consapevole tra i consumatori. Questo significa non solo considerare la quantità di cibo che mangiamo, ma anche la sua qualità e provenienza.
Optare per prodotti alimentari di alta qualità provenienti da filiere produttive genuine non solo contribuisce al proprio benessere, ma supporta anche gli agricoltori e gli allevatori che adottano pratiche sostenibili.
L’importanza di consumare prodotti freschi e locali non può essere sottovalutata. Non solo questi alimenti sono più sani e gustosi, ma anche la loro produzione e distribuzione comportano minori emissioni di gas serra e un minore impatto sull’ambiente rispetto ai prodotti importati da migliaia di chilometri di distanza.
Un aspetto spesso trascurato dell’agricoltura sostenibile è il riutilizzo dei sottoprodotti della lavorazione agricola e della trasformazione. In un’economia circolare, nulla dovrebbe essere sprecato, e ciò include anche i sottoprodotti di produzione agricola.
Un esempio eccellente di questo approccio è rappresentato dal birrificio agricolo Kauss, che ha implementato un sistema semplice ma innovativo per ridurre gli sprechi e supportare l’allevamento sostenibile. Quello di sabato 18 maggio  al birrificio agricolo Kauss sarà quindi un incontro che unisce gusto, sostenibilità e comunità.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente