La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Banca di Caraglio, nuovo cda e Tomatis confermato presidente

L'assemblea dei soci, venerdì 3 maggio al Palazzetto dello Sport di Cuneo, ha approvato il bilancio e scelto i componenti dell'organismo di vertice

Caraglio

La Guida - Banca di Caraglio, nuovo cda e Tomatis confermato presidente

Nuovo consiglio di amministrazione e conferma del presidente per la Banca di Caraglio, che ha tenuto l’assemblea dei soci lo scorso venerdì 3 maggio al Palazzetto dello Sport di Cuneo, con quasi 1.800 partecipanti. I presenti hanno approvato il bilancio 2023 dell’istituto di credito cooperativo e rinnovato i componenti del cda, scesi da nove a sette componenti: si tratta di Livio Tomatis, Roberto Aimar, Enrico Armando, Eva Coccolo (area torinese), Graziano Colombo (area ligure), Aurelio Galfré e Tiziana Streri. Ieri (lunedì 6 maggio) nella prima seduta del consiglio Livio Tomatis è stato riconfermato alla presidenza.
“La grande partecipazione alla nostra assemblea annuale è stata una forte dimostrazione della fiducia che i soci ripongono in noi e del loro sostegno alle attività creditizie, sociali e culturali che, come istituto, svolgiamo e mettiamo al servizio del territorio – sottolinea Tomatis -. Desidero ringraziare i componenti del consiglio di amministrazione che hanno ribadito l’apprezzamento al mio operato, rinnovandomi la loro fiducia, e voglio dare il benvenuto ad Eva Coccolo, in rappresentanza del torinese. Porgo un caloroso e sentito ringraziamento, inoltre, ai consiglieri uscenti Alessandro Arnaudo, Emanuela Bertone e naturalmente all’ex vicepresidente Luciano Busso per l’impegno e la dedizione riservati alla crescita della banca e per non aver mai fatto mancare il loro prezioso contributo in questi anni di lavoro insieme. È merito di un grande lavoro di squadra, svolto insieme alla direzione generale e a tutta la struttura, se anche quest’anno i numeri del bilancio sono stati eccezionali, dimostrando ancora una volta la solidità del nostro istituto ed esortandoci a lavorare sempre più intensamente per lo sviluppo delle comunità e delle realtà produttive dei nostri territori”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente