La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sarah Disabato si candida alla Regione Piemonte per il Movimento 5 Stelle

Torinese, classe 1988, è laureata in Scienze Biologiche. É entrata in Consiglio Regionale nel 2019

Cuneo

La Guida - Sarah Disabato si candida alla Regione Piemonte per il Movimento 5 Stelle

Sarah Disabato è la candidata del Movimento 5 Stelle per la presidenza della Regione Piemonte. Alle elezioni del prossimo giugno sarà lei a sfidare il presidente uscente Cirio (FI) e la candidata del Partito Democratico Gianna Pentenero.

Chi è Sarah Disabato

Disabato è nata a Torino il 1 Ottobre del 1988. É laureata in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2013 ha iniziato a partecipare alle riunioni del gruppo piemonte del Movimento 5 Stelle e un anno dopo, nel 2014 si è candidata alle elezioni amministrative, venendo eletta nel Consiglio Comunale di Collegno.
È stata componente delle Commissioni Consiliari I, IV e VII (Bilancio, Ambiente e Regolamenti). Nel 2019, alle elezioni regionali, è stata eletta per la prima volta in Consiglio regionale (quota proporzionale) nella circoscrizione di Torino; ha ricevuto 1230 voti di preferenza.

Presenza alla sedute e votazioni

Su 62 sedute del Consiglio regionale a partire dal 1 gennaio 2023, la candidata 5 Stelle è stata presente a 58 (94%). Su 3157 votazioni, Disabato ha partecipato l’89% delle volte (con 2795 voti).

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente