La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Madama Butterfly al Don Bosco, in diretta da Londra

Martedì 26 marzo la tragedia di Puccini sarà trasmessa al cinema cuneese alle 20.15

Cuneo

La Guida - Madama Butterfly al Don Bosco, in diretta da Londra

Martedì 26 marzo al Cinema Don Bosco sarà trasmesso, in diretta dalla Royal Opera House di Londra, il capolavoro tragico di Giacomo Puccini “Madama Butterfly”. L’appuntamento sarà alle 20.15. 

Questa produzione della Butterfly con la regia di Moshe Leiser e Patrice Caurier, che trae ispirazione dalla visione del Giappone nell’Ottocento europeo, è commovente e straziante. Lo spettacolo vede sul palco la soprano Asmik Grigorian nel ruolo della protagonista Cio-Cio-San, dopo le sue acclamate interpretazioni di Rusalka (2023) e Jenufa (2021). Al suo fianco il tenore Joshua Guerrero, che riprende il ruolo del tenente Pinkerton, e i partecipanti al Jette Parker Artists Program Hongni Wu (Suzuki), Lauri Vasar (Sharpless) e Ya-Chung Huang (Goro). Il tedesco Kevin John Edusei, direttore d’orchestra principale dei Münchner Symphoniker, dirigerà l’Orchestra della Royal Opera House.

Con una partitura che include alcuni dei brani più toccanti che il compositore abbia mai scritto, dalla famosa aria di Butterfly  “Un bel dì, vedremo” al “Coro a bocca chiusa”, Madama Butterfly rimane ancora oggi una delle opere italiane più popolari al mondo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente