La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dalla Regione 11,7 milioni al Cuneese per 22 progetti di sviluppo territoriale

Il presidente Cirio e l'assessore Icardi: "Azione concreta che sblocca interventi strategici"

Cuneese

La Guida - Dalla Regione 11,7 milioni al Cuneese per 22 progetti di sviluppo territoriale

Oltre 11,7 milioni di euro sono stati assegnati a 22 Comuni del Cuneese per la realizzazione di altrettanti progetti di sviluppo territoriale. L’importante stanziamento è reso possibile grazie all’azione sviluppata dalla Regione attraverso il Programma operativo complementare 2014-2020, che è stato approvato dal Cipess, con oltre 31 milioni di euro assegnati a 57 Comuni e due Unioni montane del Piemonte.

In provincia di Cuneo, la misura finanzia: con 1,5 milioni di euro la costruzione di una struttura polivalente per il Mountain Center di Chiusa di Pesio; con altri 1,5 milioni il rinnovamento della seggiovia di Frabosa Sottana; con 1,4 milioni la valorizzazione dell’ex mulino di Porta Soprana a Santo Stefano Belbo; con 1,2 milioni il potenziamento della struttura sociale polifunzionale di Bossolasco; con 930 mila euro la rigenerazione dell’impianto sportivo di Scarnafigi; con 830 mila euro il restyling del centro storico di Magliano Alfieri; con 640 mila euro il miglioramento delle borgate di Castelletto Uzzone; con 480 mila euro il progetto di cittadella dello sport di Roccabruna; con 370 mila euro la creazione di una comunità energetica in parte dell’edificio ex-Ilsa a Ceva; con 355 mila euro la messa in sicurezza di un edificio comunale a Cartignano; con 336 mila euro la riqualificazione del centro di Robilante; con 319 mila euro il recupero funzionale di diversi immobili pubblici ad Alba; con 315 mila euro la valorizzazione della vecchia distilleria di Faule; con altri 315 mila euro gli interventi all’impianto sportivo di Santa Vittoria d’Alba; con 314 mila euro il progetto di potenziamento del patrimonio impiantistico di Argentera; con 160 mila euro le opere di urbanizzazione per le borgate di Montemale; con 144 mila euro l’efficientamento della rete di illuminazione pubblica di Montaldo Roero; con 107 mila euro la riqualificazione di strutture sportive e spazi pubblici a Bagnasco; con 102 mila euro i lavori di completamento in piazza della Fontana a Neviglie; con 100 mila euro sia l’ammodernamento delle strutture sportive di Moretta, sia la messa in sicurezza di via Sabbionera a Priocca, sia il progetto sportivo-ricreativo di Rittana.

“Grazie al lavoro di squadra portato avanti con il Governo – commenta il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio – mettiamo a disposizione del territorio cuneese più di 11,7 milioni di euro che gli enti locali attendevano da tempo per sbloccare interventi strategici nell’ambito di viabilità, sicurezza e gestione del territorio, riqualificazione urbana, scuola, sanità, inclusione, valorizzazione del patrimonio pubblico e culturale, turismo e sport. Un ulteriore intervento concreto che si aggiunge alle numerose azioni messe in atto fin dal primo giorno di mandato per consentire a ogni singola amministrazione del Piemonte di dare risposte efficaci alle richieste dei cittadini”.

Lo stanziamento assegnato attraverso la programmazione regionale sarà cofinanziato per una parte dagli enti locali interessati. Lunedì 25 marzo, al Grattacielo Piemonte, la Regione incontrerà i beneficiari dei contributi per dare formalmente il via all’iter che permetterà di realizzare i progetti.

“Portare avanti questi interventi insieme agli enti locali – aggiunge l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte Luigi Genesio Icardi – significa consolidare un’intesa di territorio che permette alle nostre comunità di crescere ogni giorno, nell’ambito di una programmazione fatta di attenzione alle necessità di cittadini, imprese e associazioni che è ormai un modello di riferimento”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente