La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Aumentano i turisti nel territorio del Parco Alpi Marittime

In Valle Gesso le presenze sono aumentate del 25% rispetto al 2018

Cuneo

La Guida - Aumentano i turisti nel territorio del Parco Alpi Marittime

Il Piemonte è sempre di più una destinazione turistica grazie anche al territorio cuneese e alla sua montagna. Nel 2023 la Regione ha registrato la crescita dei movimenti turistici con il 9,3% di arrivi e toccando il record dei 16 milioni di presenze (arrivi per numero di pernottamenti). I dati elaborati dall’Osservatorio turistico della Regione Piemonte sono stati presentati il 20 marzo a Torino.
In Valle Gesso il record di turisti è ad Entracque. Le presenze sono salite del 9,7%; risultato positivo che si accompagna all’aumento del tempo di permanenza medio (oltre tre giorni). Importante la quota di stranieri che rappresenta il 32,6% delle presenze, testimoniando il valore di destinazione turistica internazionale.
La Valle Gesso (Entracque con Valdieri), analizzando vari indicatori (flussi veicolari, accessi ai centri visita, parcheggi…), da tempo registra una più o meno costante crescita di visitatori. È indicativo il raffronto delle presenze fra il 2023 e il 2018, che sono salite del 25%.
Ancora nell’area Parco Alpi Marittime, Vernante segna un risultato eccellente per le presenze che nel 2023 rispetto l’anno precedente superano il +20%.
Vanno bene le cose anche nel Parco del Marguareis. A Chiusa Pesio si registra un incremento notevole dei pernottamenti, passati da 15.685 a 19.074, pari alla percentuale del 21,6%. La quota di turisti stranieri è del 18,8%.
Nel piccolo comune di Briga Alta la griglia dei dati elaborata dall’Osservatorio regionale riporta un passaggio da 113 presenze al 1123.
Il presidente dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Marittime, Piermario Giordano, sottolinea: “I dati sono molto confortanti e testimoniano un trend positivo che dà soddisfazione per il lavoro svolto dal territorio in sinergia con il personale dell’Ente Parco. In questa situazione favorevole è giusto pensare in grande e fare gli sforzi necessari per crescere ancora in qualità e quantità”.

Nella foto: escursionisti sulla strada lastricata ex militare Valscura-Fremamorta | A. Rivelli

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente