La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Trentacinque anni di attività per il consorzio Conitours

Il traguardo festeggiato lo scorso 13 marzo in seno alla riunione del Consiglio di amministrazione che ha di fatto inaugurato la nuova Sala Multimediale Outdoor

Cuneo

La Guida - Trentacinque anni di attività per il consorzio Conitours

Un nuovo spazio confortevole e moderno pensato per ospitare riunioni, convegni, presentazioni culturali, momenti di dialogo e di confronto istituzionale. L’innovativa Sala Multimediale Outdoor, realizzata grazie ad un apposito progetto del Ministero del Turismo, ha fatto da palcoscenico, lo scorso 13 marzo, alla riunione del Consiglio di amministrazione di Conitours, il consorzio di operatori turistici della provincia di Cuneo che quest’anno celebra trentacinque anni di attività.

“Una ricorrenza importante per una realtà che saputo promuovere e aggregare l’offerta turistica dell’intero territorio provinciale, conquistandosi una grande reputazione professionale davanti a soci, clienti e istituzioni regionali e nazionali” il commento del presidente, Beppe Carlevaris, che dal 2021 presiede anche Visit Piemonte, la società in house della Regione Piemonte e di Unioncamere Piemonte che si occupa della valorizzazione turistica e agroalimentare delle eccellenze piemontesi.

“Trentacinque anni di storia sottintendono, ormai, esperienza, competenza e autorevolezza. Un grosso ringraziamento, quindi, a tutti i professionisti che in questi anni hanno contribuito alla crescita di un consorzio che oggi riunisce 163 operatori turistici di cui 79 attivi nella ricettività (con 4.934 posti letto complessivi), 9 nella ristorazione, 14 nelle aziende di servizi, 4 nell’accompagnamento naturalistico, 21 in quello turistico e 36 in quello cicloturistico. Grazie in particolare all’amico e storico direttore, Armando Erbì, per aver saputo imprimere la propria visione strategica, rendendo Conitours un attore eterogeneo capace di occuparsi di promozione, progettazione, animazione territoriale e organizzazione di eventi”.

Moltissime, in effetti, le iniziative portate avanti nell’ultimo anno dal consorzio stesso, dai progetti didattici con le scuole al “Sentiero sul Maira” in collaborazione con la Pro Villar e l’associazione “Le Terre dei Savoia”, dall’organizzazione logistica di eventi di caratura nazionale come il 56mo “Raduno dei Moto Club dei Vigili del Fuoco” o il 55mo “Incontro di studio delle Acli” al supporto tecnico per l’Illuminata o l’Illuminatale di Cuneo, senza dimenticare la partecipazione a fiere ed esposizioni di settore (Milano, Monaco, Berlino, Parigi, Rimini, Londra e Innsbruck), gli educational e press tour, la gestione ordinaria dei canalidi comunicazione digitale come l’Alta Via del Sale, Mangiarti, Cuneo Alps e il club di prodotto “Cuneo Bike Experience” che conta oggi 123 imprese aderenti. Un’attività organizzativa che proseguirà, ovviamente, nell’anno in corso con analoghe collaborazioni con tour operator nazionali e internazionali e sostegno operativo in occasione di “Cuneo Città Alpina 2024”, della “Parigi-Cuneo-Nizza”, della “Fausto Coppi 2024”, dell’“Illuminata 2024” e dei Campionati assoluti di ginnastica artistica.

Una realtà, quella di Conitours, che dialoga costantemente con l’Atl del Cuneese (con cui da anni esiste un consolidato e proficuo rapporto di collaborazione) e con le associazioni di settore (presente alla riunione, non a caso, anche il presidente della Federazione albergatori della Provincia di Cuneo, Giorgio Chiesa) e che grazie al coordinamento generale di Visit Piemonte testimonia l’efficacia di un sistema turistico che funziona e che consente di ottenere ricadute concrete sul territorio.

“In questi anni il consorzio, il cui bilancio 2023 sfiora il milione di euro, ha infine svolto un ruolo fondamentale di coordinamento tecnico istituzionale – ha concluso il presidente Carlevaris – promuovendo ad esempio il progetto INTERREG Alcotra 2023-2026 “RivierALP – Ciclovie e Cammino tra le Alpi e il Mare” e gestendo la vendita e la promozione dei Voucher Vacanza Regione Piemonte e dei Voucher Servizi Regione Piemonte, coinvolgendo in tal senso 56 aziende e assegnando nel biennio 2022-2024 un totale di 133.656,24 euro di voucher. Un successo a trecentosessanta gradi, insomma, che ci consente di prepararci alle sfide del futuro con la consapevolezza di poter ancora crescere come consorzio e come territorio e che ci permette altresì di affrontare l’imminente Assemblea dei soci con il rinnovo delle cariche in assoluta serenità e coesione alla luce dei risultati fin qui raggiunti”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente