La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sicurezza in città, incontro tra la Consulta dei quartieri e delle frazioni, il Prefetto e le forze dell’ordine

I rappresentanti di quartieri e frazioni hanno illustrato al Prefetto, al Questore e al comandante provinciale dei Carabinieri le criticità in tema di sicurezza sul territorio

La Guida - Sicurezza in città, incontro tra la Consulta dei quartieri e delle frazioni, il Prefetto e le forze dell’ordine

Il direttivo della Consulta dei quartieri e delle frazioni ha incontrato il Prefetto di Cuneo, Fabrizia Triolo, il Questore, Carmine Rocco Grassi, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Giuseppe Carubia. Il presidente della Consulta, Pietro Carluzzo, con i vice presidenti Giovanni Beltramo, Simone Borio e Antonio Merlino, il segretario Claudio Giuseppe Migliore e la tesoriera Piera Tallone ha esposto le criticità in tema di sicurezza e infrastrutture di quartieri e frazioni.

“Abbiamo analizzato insieme le modalità di intervento, attraverso azioni mirate ed efficaci per migliorare la vivibilità e la sicurezza urbana della città e delle frazioni – spiegano i rappresentanti della Consulta – Si è posta l’attenzione sul problema della viabilità stradale e della sua sicurezza, ma in particolare si è dibattuto sulle truffe verso gli anziani, sui reati contro il patrimonio che avvengono principalmente nelle frazioni e sullo spaccio della droga. Assicurazioni sono state date in merito alla sicurezza su tutto il territorio palesando altresì che i cittadini tutti devono collaborare ma anche autotutelarsi. Incontri come questo sono fondamentali per tracciare un quadro sempre più aggiornato sulle dinamiche territoriali e sulle soluzioni da apportare ad eventuali problematiche, prendendo in considerazione soprattutto la sicurezza pubblica e delle infrastrutture. Abbiamo esposto problemi, criticità ma anche potenzialità e opportunità del territorio. Siamo grati al Prefetto, per aver mostrato attenzione e vicinanza alle nostre istanze, manifestando ampia disponibilità ad intervenire, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e le Forze dell’Ordine, adottando misure idonee per rassicurare gli abitanti e tutelare la loro sicurezza”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente