La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Circoli Acli, 500.000 euro dalla Regione? Se ne discute nel Forum

Le Acli provinciali di Cuneo: "Riteniamo che un contributo per i nostri circoli sia un doveroso riconoscimento per la grande attività sociale svolta sul territorio, ma ognuno mantiene piena libertà e indipendenza di giudizio"

La Guida - Circoli Acli, 500.000 euro dalla Regione? Se ne discute nel Forum

Cuneo – La segreteria provinciale delle Acli della Granda ha diffuso oggi (venerdì 22 dicembre) una nota dedicata al confronto interno all’associazione suscitato dalla proposta di un contributo regionale (per l’ammontare di mezzo milione di euro), destinato ai circoli Acli del Piemonte. Ecco il testo.
“Il Consiglio Regionale del Piemonte, su iniziativa del gruppo della Lega, ha proposto l’erogazione di un contributo di 500.000 euro a favore dei Circoli Acli Piemonte. La somma sarebbe distribuita ai circoli aderenti al bando che dovrebbe essere emanato prossimamente, e risulterebbe di sicuro utile a quelle realtà che, in particolare dopo la pandemia, fanno fatica a mandare avanti la loro attività sociale.
Nonostante il clamore suscitato nel mondo associativo dalla notizia, dopo un ampio e franco dibattito in presidenza regionale Acli, durante il quale, nel rispetto del pluralismo che contraddistingue l’associazione, sono emersi i punti di vista diversi a seconda delle posizioni politiche di ciascuno, si è deciso di non emettere alcun documento, ma di demandare il tutto al Forum del Terzo Settore Piemonte, di cui le Acli Piemonte stesse fanno parte.
Come Acli provinciali di Cuneo riteniamo che un contributo per i nostri circoli costituisca un doveroso riconoscimento per la grande attività sociale svolta sul territorio dalle Acli. Siamo sempre stati e sempre saremo grati alle istituzioni che riconoscono, con segni concreti, tutto il lavoro svolto dai nostri circoli e dall’Associazione a favore della gente; questo però non ci ha mai vincolati né lo farà in questa occasione, nell’esprimere liberamente le nostre posizioni a proposito di argomenti o deliberazioni legislative che non ci trovino d’accordo, in quanto contrarie ai nostri ideali di Associazioni cristiane di lavoratori.
Inviteremo pertanto i circoli Acli a rivolgersi ai nostri uffici per aderire agli eventuali bandi, mantenendo, tutti, piena libertà e indipendenza di giudizio.
Chiediamo con forza che la politica si impegni in una programmazione seria e previdente a sostegno delle associazioni di promozione sociale riconosciute a livello regionale”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente