La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Gli scount inaugurano la nuova sede di Saluzzo

I rinnovati locali all'interno dell'ex caserma Musso saranno intitolati alla figura simbolo del gruppo, le "Aquile randagie"

La Guida - Gli scount inaugurano la nuova sede di Saluzzo

Saluzzo – Il gruppo scout Agesci “Saluzzo 1” domenica 17 dicembre, durante la tradizionale giornata di festa natalizia, inaugura la rinnovata sede all’interno de “Il Quartiere” (ex caserma “Musso” di piazza Montebello 1), concessa ormai 10 anni fa dalComune di Saluzzo, che negli ultimi mesi è stata rifatta e restaurata durante i lavori per la realizzazione della vicina futura foresteria: ora si presenta con nuovi impianti, nuovo riscaldamento, infissi e dotazioni interne. I capi, educatori volontari, hanno proposto alla novantina di piccoli e giovani scout (dagli 8 ai 21 anni, divisi in tre branche) di intitolare i locali ad una figura-simbolo per il gruppo cittadino. La scelta è andata sulle “Aquile randagie”, gli scout (in particolare di Milano e lombardi) che si ribellarono al fascismo, tennero fede alla loro promessa, e continuarono a fare attività scout anche dopo che il regime mussoliniano chiuse tutti i gruppi d’Italia nel 1928. Gli incontri clandestini proseguirono “un giorno in più del fascismo”, fino al 1945. Dal 1943 alla fine della guerra organizzarono anche un movimento partigiano inserito nella Resistenza per aiutare ricercati dai nazi-fascisti a fuggire in Svizzera.
Domenica 17 dicembre il ritrovo è fissato alle 9.30 per l’assemblea del gruppo, convocata per l’approvazione del bilancio e per altri adempimenti tecnici, che riunirà i capi, i soci maggiorenni e i genitori che fanno le veci di tutti i soci minorenni. Si svolgerà nella Sala tematica (di fronte all’ingresso della biblioteca civica). Alle 10.45 ci sarà la cerimonia di inaugurazione a cui sono state invitate tutte le famiglie del gruppo, le autorità civili e in particolare il sindaco Mauro Calderoni, le autorità religiose e tanti altri “amici” degli scout. Si potranno vedere i nuovi locali e sarà scoperta la targa con il nome “Aquile randagie”. Alle 11,30 tutti gli scout, i capi e le famiglie si riuniranno per la messa nella vicina cappella dell’oratorio “Don Bosco” di via Donaudi, dove è atteso anche il saluto del vescovo Cristiano Bodo.
La giornata proseguirà con un momento conviviale, la polentata preparata da ragazze e ragazzi scout più grandi, quelli del clan (16-21 anni), nella bocciofila “Auxilium”, gentilmente concessa dalla presidenza della società sportiva. Prenotazioni per il pranzo: Nicola tel. 333-8713343 o Andrea 339-3865708 entro venerdì 15 dicembre).
“Per il nostro gruppo è un momento davvero importante – dicono i capigruppo Giovanna Pairotti e Davide Boetti – e vogliamo condividerlo con le nostre famiglie e la comunità saluzzese tutta. Il fatto che un gruppo scout abbia una sede è un fatto giusto, perché nel suo piccolo è un’agenzia che opera per educare cittadini consapevoli e liberi e quindi per rendere la società locale migliore. Le cose giuste, purtroppo però, non sempre sono scontate e quindi è bene sottolineare che in questo caso, per una precisa scelta dell’Amministrazione cittadina, questi locali ci sono stati dati 10 anni fa dal Comune perché siamo considerati un soggetto attivo e partecipativo del tessuto sociale locale e ora ci sono appena stati riconsegnati nuovi, funzionali, rinnovati, anche con l’impegno di importanti risorse economiche.
“Domenica vogliamo approfittarne per ringraziare tutta la comunità saluzzese – proseguono –, e in particolare l’Amministrazione civica, e ci fa davvero piacere mostrare a tutti la nostra nuova sede perché è bellissima. Tra noi ce lo diciamo quasi sottovoce, quasi con una punta di imbarazzo, quando ci siamo entrati negli ultimi giorni: questa sede è bellissima e non sono molti gli altri gruppi scout altrettanto fortunati”.
“L’intitolazione è un ulteriore elemento simbolico e politico – concludono -, nel senso più nobile del termine, perché ci permette di far conoscere a Saluzzo e ai nostri ragazzi la fantastica storia delle Aquile randagie, un gruppo di ragazze e ragazzi appassionati di scoutismo come i nostri, che quasi 100 anni fa ha saputo mantenere la propria Promessa e stare dalla parte giusta della Storia, contro il fascismo e tutti i totalitarismi. Ci auguriamo possa essere fonte di ispirazione per i nostri giovani scout e per chi visiterà la nostra sede”.
Per tutte le info sul gruppo scout Agesci “Saluzzo 1” www.saluzzouno.it o le nostre pagine social.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente