La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 21 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Muore Emiliana Razè, insegnante a Dronero e attivista

Impegnata nel sociale, presidente di "Zeta di Zappa", una sua foto era stata la "copertina" di "Portavo allora un eskimo innocente. Il ‘68 in provincia di Cuneo"

La Guida - Muore Emiliana Razè, insegnante a Dronero e attivista

Dronero – È morta ieri, martedì 28 novembre, all’Hospice di Busca, Emiliana Razè, 73 anni insegnante di italiano, storia e geografia alle scuole medie di Dronero per trant’anni. Era ricoverata da alcune settimane per un tumore.
Da sempre attivista del Movimento del Sessantotto, in prima fila nelle manifestazioni pacifiste nel cuneese dell’epoca, viene ritratta nella foto dell’epoca che è la copertina del film documentario “Portavo allora un eskimo innocente. Il ‘68 in provincia di Cuneo” realizzato per l’Istituto storico della Resistenza, dal regista Remo Schellino in collaborazione con Michele Calandri (nella foto): una foto del 1972 di una ragazza e un ragazzo in una manifestazione in piazza Galimberti che si baciano su una bicicletta.
Il suo impegno oltre la scuola non è mai venuto meno: Emiliana Razè è stata presidente d “Zeta di Zappa” un gruppo spontaneo che con la Casa del Quartiere Donatello e il Centro Disturbi alimentari dell’Asl Cn1, proprio alla Casa del Quartiere ha dato vita al giardino foresta con piante da frutta e ortaggi.
Figlia di Emilia Razè, storica professoressa di storia dell’arte al liceo classico Silvio Pellico di Cuneo, lascia oggi il figlio Pietro, i fratelli Carlo e Renato, la sorella Anna e i nipoti.
Domani, giovedì 30 novembre, alle 14, il rito della cremazione al Tempio di Magliano Alpi.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente