La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 21 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Con il nuovo anno, il corpo di Polizia locale della Provincia

Più funzioni sul fronte della sicurezza stradale, accanto alle competenze faunistico-ambientali

La Guida - Con il nuovo anno, il corpo di Polizia locale della Provincia

Cuneo – Con il nuovo anno, cioè dal 1° gennaio 2024, la Provincia di Cuneo avrà un corpo di Polizia locale che congloberà l’attuale corpo di Polizia faunistico-ambientale; via libera anche al nuovo regolamento, che abrogherà il vecchio ordinamento del 2016.
Le decisioni sono state prese all’unanimità dal consiglio provinciale, nella seduta di giovedì 23 novembre, anche per rispondere al sempre più urgente bisogno di un corpo di Polizia locale che si occupi anche della sicurezza stradale della Granda.
“Oggi la Provincia – si legge in una nota diffusa dall’ente – dispone di 12 agenti e un comandante dedicati all’attività di controllo e tutela faunistico-ambientale che coinvolge l’aspetto della fauna selvatica, ma anche quello ittico, dei frutti del sottobosco, tartufi e funghi. Il nuovo accordo quadro siglato con la Regione Piemonte prevede, per la Provincia di Cuneo, un organico di 28 persone dedicate alle funzioni di Polizia amministrativa conferite dalla Regione. Nei mesi scorsi è stato bandito un concorso pubblico per la copertura di 15 posti di Istruttore di Polizia locale faunistico-ambientale a tempo pieno e indeterminato presso la Provincia di Cuneo, che si è concluso oggi con la pubblicazione della graduatoria finale di merito. L’assunzione del nuovo personale potrà partire dal febbraio 2024, una volta approntati gli uffici decentrati sul territorio provinciale”.
Per il presidente della Provincia Luca Robaldo, “si tratta di riorganizzare il servizio di Polizia provinciale così da poter garantire prioritariamente le funzioni di Polizia stradale ai sensi degli articoli 11 e 12 del nuovo Codice della Strada, oltre alle funzioni di Polizia amministrativa nelle materie conferite dalla Regione”.
Il nuovo corpo si occuperà anche di Polizia giudiziaria e soccorso in caso di calamità, catastrofi e altri eventi che richiedano interventi di Protezione civile. Il nuovo servizio prevede un Nucleo di Polizia stradale e un Nucleo faunistico-ambientale, ciascuno specializzato nei propri settori.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente