La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le indagini a una settimana dal delitto di Vernante

Potrebbe arrivare nelle prossime ore la svolta sulle indagini dell'omicidio di Klaudio Myrtaj, l'operaio e muratore di 34 anni

La Guida - Le indagini a una settimana dal delitto di Vernante

Vernante – Potrebbe arrivare nelle prossime ore la svolta sulle indagini dell’omicidio di Klaudio Myrtaj, l’operaio e muratore di 34 anni, ucciso una settimana fa, sabato pomeriggio 4 novembre, da un colpo di pistola alla testa a Vernante nel laboratorio di un amico artigiano.
Le indagini della Procura proseguono a ritmo serrato e hanno ricostruito le ultime ore dell’operaio di origini albanese che si era trasferito da Valona nel cuneese, prima a Caraglio poi a Vernante per lavorare nella ditta edile dei cugini. La ricostruzione avviene grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza: dopo il lavoro in bottega il giovane con l’amico artigiano vanno a mangiare in un locale del paese, poi Klaudio torna alla bottega e l’artigiano come ha dichiarato dal primo momento va a fare benzina al trattore.
A trovare il giovane ferito da un colpo di pistola alla testa è alle 16,40 un’infermiera, cliente del pensionato artigiano che chiama il 118, ma per il giovane trasportato all’ospedale di Cuneo, non c’è stato nulla da fare e morirà poco prima delle ore 23.
A distanza di una settimana gli inquirenti hanno fatto tutti i rilievi più volte, hanno posto sotto sequestro la bottega, forse è stata trovata l’arma del delitto, ed è stata svolta l’autopsia sul corpo del 34enne e il magistrato ha concesso il nullaosta per i funerali e il rimpatrio della salma in Albania.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente