La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un sacchetto di mele per l’acqua in Africa

Il 28-29 ottobre e il 4-5 novembre banchetti della Lvia nelle piazze della Granda

La Guida - Un sacchetto di mele per l’acqua in Africa

Cuneo – Nei fine settimana del 28-29 ottobre e del 4-5 novembre i volontari della Lvia (Associazione internazionale volontari laici) saranno presenti in molte piazze della provincia con i banchetti di “mele solidali” per sostenere le attività di accesso all’acqua e di rafforzamento dell’agricoltura familiare in Tanzania.
“Un sacchetto di mele per l’Africa” è la campagna che Lvia lancia ogni anno in occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione (16 ottobre) per sensibilizzare sui temi del diritto al cibo in Italia e nel Mondo. Un evento che si realizza grazie al contributo di tanti volontari Lvia che allestiscono i banchetti di mele rosse Igp di Cuneo, distribuite a fronte di un’offerta.
Nella Tanzania centrale la popolazione è soggetta a malnutrizione cronica, specialmente a causa di un’alimentazione scarsa di nutrienti, e l’accesso all’acqua rimane uno dei problemi più gravi, soprattutto nelle aree rurali: qui solo il 46% della popolazione ha accesso ad acqua pulita e potabile. Una delle attività del progetto consiste nel costruire dei sistemi di raccolta e stoccaggio dell’acqua piovana per irrigare tre orti scolastici nella regione di Dodoma. Nelle stesse scuole verranno realizzati campi sperimentali nei quali seminare ortaggi indigeni, ricchi di nutrienti, che saranno poi cucinati e consumati dagli studenti, contribuendo a migliorare la loro dieta.
I banchetti con le “mele solidali” si possono trovare a Cuneo: davanti alle chiese di San Paolo, Cuore Immacolato, Sacro Cuore, Duomo e San Pio, in corso Dante angolo corso Nizza (lato Gesso); a Borgo San Dalmazzo in piazza Martiri della Libertà; a Vernante davanti alla chiesa parrocchiale; a Fontanelle davanti al santuario; a Boves e a Peveragno davanti alle chiese parrocchiali; a Caraglio nei pressi della fontana delle Tre Grazie; a Mondovì Piazza in via Marconi 1; a Fossano in piazza Beppe Manfredi e davanti alla chiesa parrocchiale di Santo Spirito; a Piasco davanti alla parrocchiale e a Saluzzo davanti alla parrocchiale Maria Ausiliatrice.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente