La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 18 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Torino fino a martedì il Festival delle Regioni e delle Province autonome

Presenti Mattarella, Meloni e Salvini

La Guida - A Torino fino a martedì il Festival delle Regioni e delle Province autonome

Torino – Fino a martedì 3 ottobre a Torino il festival delle Regioni. Domani, lunedì 2, ci sarà l’apertura dell’evento a cura del sindaco di Torino Stefano Lo Russo, a seguire l’intervento di Cirio.

Alle 10.45 è attesa la relazione del Presidente della Conferenza delle Regioni edelle Province autonome, Massimiliano Fedriga.

Alle 11 il video saluto della Presidente del Parlamento Europeo,Roberta Metsola.

Alle 11.05 Intervento del Ministro per gli Affari europei, il Sud e le Politiche di Coesione e il PNRR, Raffaele Fitto. Sarà presente anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Alle 11.40 la conferenza “Le grandi manifestazioni internazionali: il ruolo dei territori per favorire lo sviluppo infrastrutturale del Paese”. Parteciperanno il Ministro per gli Affari europei, il Sud e le Politiche di Coesione e il PNRR, Raffaele Fitto; modererà Massimo Giannini de La Stampa.

Alle 12.25 altra tavola rotonda “Le grandi infrastrutture motore del Paese”, con la partecipazione in video collegamento del Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro per le Infrastrutture e i Trasporti, Matteo Salvini. Modererà Maurizio Molinari di La Repubblica e interverranno i rappresentanti di 7 regioni.

Alle 15.30 Intervento di apertura di Francesco Roberti, Presidente Regione Molise. A seguire la presentazione del Rapporto Ipsos-Regioni – Enzo Risso, Direttore scientifico Ipsos.

Alle 16 la presentazione dei tavoli di lavoro con Alessia Grillo, Segretario Generale della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Seguiranno le conferenze a porte chiuse con diretta streaming.

Martedì 3 ottobre al  Teatro Carignano ci sarà la sessione plenaria di apertura di giornata, seguita dall’intervento del Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Roberto Calderoli.

Alle 10,30 in video collegamento parteciperà il Ministro dell’Economia e delle finanze, Giancarlo Giorgetti, per assistere poi alla tavola rotonda “Le Regioni per lo sviluppo economico e per i territori”.

Parteciperanno anche il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin, e in video collegamento del Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, insieme al Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso.

Modererà il confronto tra i rappresentanti di tre Regioni Luciano Fontana, direttore Il Corriere della Sera.

Alle 11,20 l‘incontro dal titolo “PNRR e welfare nuove sfide per le Regioni”, con la partecipazione del Ministro della Salute, Orazio Schillaci. Protagoniste le Regioni Toscana, Veneto e Provincia autonoma di Bolzano. Modera Fabio Tamburini, direttore Il Sole 24 Ore.

Alle 11.50 il passaggio di consegne dalla Regione Piemonte alla Regione Puglia che ospiterà la III Edizione del Festival delle Regioni 2024.

Ore 11.55 le Regioni proporranno la loro visione per l’ammodernamento del Paese, attraverso  il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Massimiliano Fedriga.

Alle 12,10 ci sarà il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni.

Chiuderà la giornata la  seduta straordinaria della Conferenza Stato-Regioni nel parlamento subalpino alle 12,30.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente