La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Giovedì è la Giornata Mondiale dell’Alzheimer

All'Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo incontri di Pet-therapy e supporto psicologico e formazione contro le demenze

La Guida - Giovedì è la Giornata Mondiale dell’Alzheimer

Cuneo – Incontri di Pet-therapy in ospedale. E’ uno dei progetti avviati al S. Croce di Cuneo con l’associazione UAM-Umanimalmente, sia nelle corsie dei reparti di Geriatria e di Neurologia, sia in aule messe a disposizione dall’Azienda Ospedaliera per sedute con piccoli gruppi di pazienti afferenti al Centro Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) aziendale. Per migliorare l’inclusione sociale dei pazienti affetti da disturbo neuro cognitivo sono state programmate visite guidate al Museo Civico di Cuneo per pazienti insieme ai loro familiari, in collaborazione con il Comune di Cuneo. Il Centro per i Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) dell’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle ha infatti aderito al “Progetto sperimentale: trattamenti psico-educazionali e psicosociali nelle demenze”, sostenuto da risorse economiche del Fondo Nazionale per la Demenza, e ha sviluppato, nell’arco dell’ultimo anno, oltre all’attività di Pet-therapy, una serie di progetti rivolti ai pazienti con disturbo neuro cognitivo maggiore a diversa etiologia e di grado lieve-moderato afferenti al suddetto ambulatorio e ai loro caregiver. In tale percorso sono stati svolti incontri di formazione rivolti sia a familiari e badanti sia a volontari ospedalieri e di RSA in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato (CSV) di Cuneo. Sono stati attivati servizi di supporto psicologico per i malati e per i loro familiari sia in forma individuale sia in gruppi di mutuo-auto-aiuto e organizzati cicli di sedute di stimolazione cognitiva per piccoli gruppi omogenei di pazienti.
“L’esito delle attività che saranno concluse nei prossimi mesi, ha confermato come la cura di questa malattia tragga beneficio in maniera importante da approcci non farmacologici e debba estendersi anche al supporto al caregiver – spiega Marco Marabotto, direttore facente funzioni della Geriatria del S. Croce e Carle La realizzazione dei progetti ha coinvolto diversi gruppi lavorativi e figure professionali tra cui le strutture di Geriatria, Neurologia e Psicologia ospedaliera con il sostegno, fin dall’inizio, della Direzione Ospedaliera e dei Servizi Amministrativi”.“Il progetto regionale sperimentale – conclude Marabotto – sta per volgere al termine, ma siamo grati delle esperienze maturate in quest’anno perché ci ha permesso di implementare le attività del CDCD, di confrontarci con altri Centri provinciali e regionali, di incrementare i collegamenti tra i diversi gruppi di lavoro all’interno della nostra azienda che si occupano dei pazienti affetti da demenza. Queste attività ci hanno ulteriormente persuasi dell’utilità degli approcci multi modali emultidisciplinari al malato di demenza e ci spronano a continuare in quest’ottica terapeutica al di là anche del termine dell’attuale progetto sperimentale”.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente