La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Cuneo un ambulatorio di cure palliative

Il servizio sarà attivato dal 27 settembre, in via Carlo Boggio 12

La Guida - A Cuneo un ambulatorio di cure palliative

Asl-Cn1-1200x630

Cuneo – A partire da mercoledì 27 settembre aprirà a Cuneo, al numero 12 di via Carlo Boggio, un ambulatorio di cure palliative simultanee e precoci. La struttura sarà accessibile al pubblico ogni mercoledi, dalle 14.30 alle 16.30.
Il servizio estenderà anche all’area del Distretto Sud-Ovest una copertura fino ad oggi garantita nelle altre aree territoriali. Sul territorio dell’Asl Cn1 è, infatti, già attivo dal marzo 2017 un ambulatorio multidisciplinare di cure palliative simultanee (Simultaneous Care) e di cure palliative precoci, effettuato in sinergia con la Struttura complessa di Oncologia dell’Azienda Sanitaria. L’ambulatorio ad oggi è strutturato su tre diversi giorni della settimana sulle sedi di Savigliano (martedi e giovedi pomeriggio) e Mondovì (mercoledì mattina), nei locali dell’Oncologia, con la partecipazione di un medico e un infermiere dell’équipe di Cure Palliative domiciliari.
“L’ambulatorio – spiegano Fabrizio Motta, referente assistenza domiciliare ed ambulatorio Cure palliative e Bruno Durbano, responsabile della struttura Cure Palliative – ha come obiettivo la presa in carico precoce del paziente oncologico e non, insieme alla sua famiglia, sia dal punto di vista clinico per il controllo precoce dei sintomi, sia dal punto di vista assistenziale, sociale e psicologico. I vantaggi di questo modello sono documentati sia dalla letteratura sia dalla pratica corrente ed essenzialmente si pongono l’obiettivo, oltre al controllo sintomatologico, di programmare il percorso assistenziale per le prevedibili fasi più avanzate, di ridurre il senso di abbandono che si accompagna alla comunicazione della fine delle terapie causali.” Il che significa anche riduzione degli accessi Dea e dei conseguenti ricoveri ospedalieri, favorendo la gestione domiciliare del paziente per l’intero percorso di malattia.
L’attività dell’ambulatorio non si esaurisce con la visita tradizionale, ma si estende, grazie alla sorveglianza telefonica effettuata dall’infermiere dedito all’ambulatorio stesso, all’intero percorso del paziente, il quale ha la facoltà di contattare la Centrale Operativa dell’Unità Operativa di Cure Palliative (UOCP) per chiarimenti, aggiornamenti, ecc. Tutto questo anche per favorire l’uniformità di risposte date al paziente ed alla sua famiglia da parte di UOCP Oncologia e altri Servizi specialistici.
È inoltre previsto che medico e infermiere UOCP si interfaccino in maniera regolare con i colleghi dell’Oncologia (o altri servizi specialistici) per concordare di volta in volta con essi le strategie clinico assistenziali più adatte.
I pazienti afferiscono all’ambulatorio su richiesta diretta del medico di famiglia o dell’Oncologia di riferimento, secondo i criteri previsti dalla Rete Oncologica Piemontese.

 

L’ambulatorio
L’Ambulatorio di Simultaneous Care è attivo dal marzo 2017 presso la sede di Saluzzo dell’Oncologia. È stato riaperto con sede a Savigliano nell’ottobre 2020 e i numeri sono aumentati da allora fino a raggiungere le 296 visite totali nel 2022 con 122 prime visite solo per la sede di Savigliano. La sede di Mondovì è stata aggiunta a partire dal dicembre 2022, anche per facilitare la presa in carico di pazienti residenti nell’area del Distretto Sud Est.
Ora arriva a servizio della popolazione residente nell’area del Distretto Sud Ovest dell’Asl Cn1, dove potrebbero più agevolmente afferire anche i pazienti seguiti presso l’Oncologia dell’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle.
L’ambulatorio si svolgerà con le stesse modalità degli ambulatori di Savigliano e Mondovì.
La prenotazione può essere effettuata da parte del Mmedico di Medicina Generale oppure da parte dell’Oncologia di riferimento (o di altro reparto ospedaliero) con ricetta dematerializzata prenotando presso la segreteria della Struttura Cure Palliative al numero 0171 948735 dalle 8 alle 16.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente