La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Si è svolta la seconda riunione del Comitato di monitoraggio sui lavori del Colle di Tenda

Chiesta la riapertura del tunnel nel più breve tempo possibile, che siano garantiti i criteri di sicurezza e che la linea ferroviaria sia riconosciuta come tratta internazionale

La Guida - Si è svolta la seconda riunione del Comitato di monitoraggio sui lavori del Colle di Tenda
TENDA CANTIERE TUNNEL G. BERNARDI 2023 01 05

Foto Giorgio Bernardi

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 15 settembre, si è svolta la seconda riunione del Comitato di monitoraggio relativo ai lavori che interessano il Colle di Tenda.
Confermando la partecipazione alla Conferenza che si svolgerà il 6 ottobre prossimo, il Comitato ne ha approfondito i contenuti ed ha ribadito le esigenze del territorio, a partire dall’assoluta necessità di vedere riaperto nel più breve tempo possibile il tunnel. A tal proposito, il Comitato chiede che vengano assicurati i tempi di riapertura completa e garantiti i criteri di sicurezza.
Il Comitato richiederà, inoltre, un cronoprogramma preciso della progettazione e del finanziamento della seconda canna e formulerà la richiesta di riconoscimento quale “tratta internazionale” della linea ferroviaria, così da ricomprenderla fra quelle sulla cui valorizzazione possano intervenire direttamente i Governi di Italia e Francia.
Sono stati, poi ,affrontati gli argomenti legati al Trattato del Quirinale, alla cui prima riunione del Consiglio parteciperanno Provincia e Comune di Cuneo, e quelli afferenti ai compiti del tecnico incaricato di verificare il lavoro fin qui svolto dall’Anas.
Alla riunione erano presenti il Prefetto, Fabrizia Triolo, la vice Prefetto, Maria Antonella Bambagiotti e la capo di Gabinetto della Prefettura, Marinella Rancurello oltre al presidente della Provincia di Cuneo, Luca Robaldo, l’assessore regionale ai Trasporti, Marco Gabusi, il vice presidente della Camera di Commercio di Cuneo, Luca Chiapella, il consigliere provinciale Vincenzo Pellegrino, il vice sindaco di Cuneo, Luca Serale ed i sindaci di Vernante, Roccavione, Borgo San Dalmazzo e Limone, rispettivamente Giampiero Dalmasso, Germana Avena, Roberta Robbione e Massimo Riberi.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente