La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Riaccompagnati a casa i 18 disabili fuggiti dalla guerra in Ucraina e ospitati in Piemonte

Ha viaggiato con loro fino in Polonia il presidente Cirio, che ha ribadito la solidarietà e la vicinanza al popolo ucraino

La Guida - Riaccompagnati a casa i 18 disabili fuggiti dalla guerra in Ucraina e ospitati in Piemonte

Torino – Sono stati riaccompagnati a casa gli ucraini affetti da disabilità, fuggiti dalla guerra e ospitati per quasi un anno e mezzo al Cottolengo di Torino e a Vico Torinese.
È stato lo stesso presidente della Regione, Alberto Cirio che, atterrato a Rzeszow, in Polonia, si è unito alla missione della Croce Rossa Italiana – Comitato Regionale del Piemonte, per riaccompagnarli a casa. Da Rzeszow il viaggio è proseguito in pullman fino alla città ucraina di Leopoli.
“Giornata importante e ricca di emozioni per chi crede che la politica sia soprattutto uno strumento a favore delle persone. Solidarietà, vicinanza ed aiuti concreti a chi è in difficoltà, sono valori che da sempre accompagnano e guidano l’operato della Regione Piemonte”, ha commentato il vicepresidente del Consiglio regionale Franco Graglia.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente