La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 23 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da Passatore un aiuto per la Romagna colpita dall’alluvione

L'iniziativa di solidarietà a fine maggio, nei giorni della tragedia legata al maltempo, si è trasformata in un intervento concreto a fianco di una comunità, in una frazione di Cesena

La Guida - Da Passatore un aiuto per la Romagna colpita dall’alluvione

Passatore – Un aiuto concreto per una piccola comunità e per un gruppo che ha fatto fronte all’emergenza dell’alluvione in Romagna fornendo ogni giorno i pasti a centinaia di sfollati: questa forma di solidarietà si è concretizzata nei giorni scorsi, grazie a quanti a fine maggio hanno partecipato alla raccolta fondi “I love Emilia” lanciata dal gruppo che in passato creò il festival musicale benefico “Music for Kenya” a Passatore (sulla scia di quanto fatto lo scorso anno con “Music for Kenya for Ucraina” e anche nel ricordo delle magliette “I love Emilia” per il terremoto del 2012).
I 1.305 euro raccolti grazie agli interventi di circa 30 persone sono stati destinati a una piccola realtà aggregativa nelle zone colpite, individuata in collaborazione e in accordo con il Comune di Cesena: un gruppo di volontari a San Mauro in Valle, piccola frazione di Cesena (circa 1.600 abitanti, poco più di Passatore), che nei locali della parrocchia hanno attivato una cucina improvvisata per 50 pasti al giorno, che rapidamente sono saliti a 700 e con picchi anche oltre i mille, grazie al coinvolgimento di quasi cento volontari ai fornelli e alla preparazione (nella foto, alcuni di loro). Un impegno spontaneo e corale che ha permesso di far fronte alle esigenze di centinaia di sfollati, facendo affidamento sulla solidarietà e su donazioni spontanee di derrate.
“È stato un impegno grandissimo, uno sforzo senza precedenti – spiega Loretta Foschi, una delle anime delle iniziative nel paesino romagnolo – che ha reso possibile un aiuto incredibile a chi aveva perso tutto. Da un giorno all’altro le esigenze raddoppiavano, ma crescevano anche i volontari e le donazioni, e così, nonostante la tragedia, in uno spirito di grande armonia siamo riusciti a fornire pasti a tutti coloro che avevano bisogno, nella nostra frazione e in paesi vicini. E abbiamo sentito una fortissima solidarietà, anche inattesa e sorprendente: siamo riusciti ad aiutare grazie a tanti che ci sono stati vicini”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente