La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’accoglienza turistica accessibile a tutti, a Limone è possibile

Davanti ad un pubblico di ristoratori, albergatori, maestri di sci e guide escursionistiche, atleti paralimpici e associazioni che operano con persone con disabilità

La Guida - L’accoglienza turistica accessibile a tutti, a Limone è possibile

Limone – Si è tenuto ieri a Limone il primo incontro del progetto “Anello del Vermenagna: più accessibile da Vernante a Limone Piemonte”, vincitore del bando Spazi Outdoor di Fondazione CrC, tra operatori turistici e culturali che hanno potuto ascoltare le esperienze, dialogare ed intervistare persone con disabilità sui temi del linguaggio e della comunicazione a livello turistico. Davanti ad un pubblico di ristoratori, albergatori, maestri di sci e guide escursionistiche, hanno preso parte al dibattito anche atleti paralimpici e associazioni che operano con persone con disabilità.

Le esperienze dirette

Foto di gruppo accessibilità turistica a Limone

È intervenuta Chiara Pennetta, docente di italiano, esperta di linguistica, portatrice di impianto cocleare bilaterale, creator digitale sui social media che attraverso il profilo Instagram e Facebook “the Undeaf” combatte gli stereotipi e i pregiudizi sulla sordità, aiutando le persone a mettere da parte l’imbarazzo e il senso di inadeguatezza. Ha parlato di linguaggio ampio e di accessibilità, in particolare legata alla sordità.

A seguire ha preso la parola Sara Piana della CPD-Consulta persone in difficoltà di Torino e di Turismabile. La Consulta, individuata dalla Fondazione CRC come consulente per il Bando Spazi Outdoor, ha offerto preziosi spunti di riflessione e indicazioni per lo sviluppo di progetti coerenti e soprattutto accessibili e ha valutato tutte le proposte fornendo consigli su quali elementi portare all’attenzione e sulle criticità più frequenti nei progetti. Sono, poi, intervenuti Bruna De Matteis, Consigliere dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI) di Cuneo, insieme a Simone Zenini, Consigliere e referente della comunicazione dell’UICI Cuneo, che hanno condiviso la loro esperienza di persone cieche, permettendo ai presenti di conoscere e scoprire meglio le loro necessità da visitatori e turisti.
Infine, il pubblico ha ascoltato il contributo di Michele Biglione, atleta di sci nordico che a seguito di un inci- dente in moto avvenuto nel 2018, che gli ha causato la perdita dell’arto inferiore sinistro, ha intrapreso la carriera agonistica nello sci di fondo che lo ha portato a vivere nel 2022 l’esperienza delle Paralimpiadi invernali di Beijing. Biglione è attualmente impegnato con l’ATL del Cuneese in un progetto di sensibilizzazione sull’accessibilità, che verrà proposto sui canali social.

Prossimo appuntamento è in programma per giovedì 8 giugno sempre a Limone presso l’agriturismo L’Agrifoglio, che sarà anche il luogo dove verrà costruito il campo da bocce accessibile e inclusivo per tutti, anche grazie alla disponibilità del titolare Roberto Vallauri.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente