La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Oggi il nome del nuovo commissario dell’Ospedale Santa Croce

La Regione fa in fretta e non aspetta luglio per sostituire la dimissionaria Elide Azzan

La Guida - Oggi il nome del nuovo commissario dell’Ospedale Santa Croce

Cuneo – Arriverà già probabilmente oggi, martedì 4 aprile, il nome del commissario dell’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle. La proposta sarà portata in giunta regionale domattina dall’assessore Luigi Genesio Icardi. Si tratta di commissario e non di direttore generale perché dovrà traghettare fino al 2024 la guida dell’ospedale hub della provincia che sta vivendo uno dei momenti più delicati della sua storia, con mesi decisivi per la progettazione del nuovo ospedale Santa Croce e Carle. Un processo che ha bisogno di una direzione generale salda e con una prospettiva non di breve o brevissimo termine.

A una settimana dalle dimissioni di Elide Azzan, https://laguida.it/2023/03/28/elide-azzan-si-dimette-da-direttore-generale-del-santa-croce/ a cui sono seguite quella del suo direttore sanitario Monica Rebora https://laguida.it/2023/03/31/ospedale-si-dimette-il-direttore-sanitario-monica-rebora/ arriva la risposta della Regione per la sostotuzione. Le dimissioni della Azzan sono state inviate in assessorato lunedì 27 marzo nel rispetto dei termini contrattuali che prevedono un preavviso di tre mesi. Le stesse, quindi, fatte salve diverse intese tra le parti, decorreranno dal 1° luglio 2023. Ma sia l’assessore Icardi che il presidente Cirio avevano promesso rapidità: “Al più presto, verrà individuata la figura più adatta a subentrarle, in modo da evitare qualsiasi periodo di vacanza dell’incarico” aveva subito detto Icardi con una nota ufficiale del suo assessorato.

La Regione si è diretta subito verso una figura “tecnica” ed esperta in opere pubbliche più che in campo strettamente sanitario, insomma la preferenza sembra potrà cadere più verso un ingegnere che su un medico, come è la Azzan. La scelta “tecnica” potrebbe dunque dirigersi verso altre figure manageriali e spetterà al nuovo commissario confermare o sostituire l0uncio che è rimasto in sella dell’attuale gestione, ovevro il direttore amministrativo Gianfranco Cassissa.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente