La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 21 settembre 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Scuole cuneesi, duemila ragazzi in bicicletta nel Parco fluviale

Con il progetto “Una città nel parco: binomio uomo-natura sostenibile?” pensato e voluto dal Liceo Classico-Scientifico “Pellico-Peano” con il Liceo De Amicis

La Guida - Scuole cuneesi, duemila ragazzi in bicicletta nel Parco fluviale

Cuneo – Riparte tra aprile e giugno, dopo la prima fase dell’autunno scorso, il progetto “Una città nel parco: binomio uomo-natura sostenibile?” pensato e voluto dal Liceo Classico-Scientifico “Pellico-Peano” con il Liceo De Amicis, per portare duemila ragazzi delle scuole a percorrere in bicicletta i 27 chilometri dell’anello del Parco fluviale Gesso e Stura, in giornate con tappe formative legate alle tematiche della sostenibilità ambientale.
Ieri (giovedì 30 marzo) il progetto al Rondò dei Talenti a Cuneo il progetto (che ha già visto coinvolti 400 studenti e prosegue appunto in primavera e poi in autunno) è stato presentato a dirigenti scolastici, docenti e personale educativo, come valida esperienza di didattica outdoor. Finanziato dalla Fondazione Crc attraverso il bando “Nuova Didattica 2022 – Ambiente e Natura”, il progetto si svolge in collaborazione con Parco fluviale Gesso e Stura, Acsr, Acda e Centrale Idroelettrica Fernando Olivero (www.liceocuneo.it/uomo-natura/).
“Tra i vari obiettivi del progetto c’è quello di valorizzare l’outdoor education, cioè di aumentare la sensibilizzazione dei ragazzi verso i temi ambientali e quello di rimettere al centro la natura e la biodiversità – affermano i docenti referenti del progetto Luca Basteris, Vera Giordano e Marco Viale -. Per questo crediamo che sia giusto e importante utilizzare il nostro parco cittadino. Non meno importante, è nostro compito favorire l’apertura delle scuole come centri di educazione ambientale e sviluppo sostenibile della comunità, rendendo fruibili gli spazi esterni delle scuole per i ragazzi e per la collettività, grazie a progetti di valorizzazione in partenariato con associazioni e soggetti culturali attivi sul territorio”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente