La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nizza, bocciata. Non sarà Capitale europea della cultura

Si ferma la corsa della metropoli della Costa Azzurra per l'edizione 2028 che era sostenuta dalla Città di Cuneo

La Guida - Nizza, bocciata. Non sarà Capitale europea della cultura

Nizza – Grande delusione. Nizza non ha superato la prima fase della candidatura a Capitale europea della cultura nel 2028.

La candidatura era stata sostenuta dalla nostra Città di Cuneo, insieme a Limone, Sanremo, Imperia, Genova e Torino e tante altre città e istituzioni.

Oggi (3 marzo) è arrivato il responso della giuria europea indipendente che ha compiuto la preselezione. Erano nove città in gara: Amiens, Bastia, Bourges, Clermont-Ferrand, Montpellier, Reims, Rouen, Saint-Denis e Nizza. Sono rimaste a contendersi il titolo di Capitale europea della cultura nel 2028: Bourges, Montpellier, Clermont e Rouen.

In autunno le finaliste dovranno presentare un “dossier di selezione”.

La candidatura della città metropolitana era stata fortemente sostenuta dal sindaco Christian Estrosi. 

Durissimo il commento di Eric Ciotti, principale avversario politico del primo cittadino, su Twitter:  “La triste e logica conseguenza del massacro della politica culturale nizzarda. Come aspirare a un titolo così di prestigio “distruggendo” il teatro nazionale, un auditorium, una cineteca e decina di sale per spettacoli?

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente