La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Passaporti, altre otto “giornate aperte” alla Questura di Cuneo

Lunedì 20, martedì 21, mercoledì 22, giovedì 23, lunedì 27, martedì 28 febbraio, mercoledì 1° e giovedì 2 marzo

La Guida - Passaporti, altre otto “giornate aperte” alla Questura di Cuneo

Cuneo – Nuove giornate “aperte” per accedere, senza prenotazione on line, all’ufficio passaporti della Questura di Cuneo, che intende affrontare l’enorme mole di richieste dal territorio: a Cuneo saranno lunedì 20, martedì 21, mercoledì 22 e giovedì 23 febbraio con orario 8.30-12; mercoledì 22 sarà disponibile anche la sessione pomeridiana con orario 14.45-16.45; la settimana successiva le aperture saranno lunedì 27 e martedì 28 febbraio, mercoledì 1° e giovedì 2 marzo (sempre con orario 8.30-12); le aperture pomeridiane saranno effettuate mercoledì 1° marzo e giovedì 2 marzo con orario 14.45-16.45.
Gli otto “open day” si aggiungono alle aperture fissate per sabato 18 febbraio a Ceva (8.30-12.30, massimo 50 residenti nel cebano) e giovedì 23 ad Alba (14.30-17, per massimo 50 residenti nell’albese).
Da inizio anno l’ufficio passaporti ha attivato quasi lo stesso numero di pratiche di tutto il 2021; tra 1.500 e 2.000 i passaporti pronti ma ancora da ritirare. L’impennata di richieste di passaporti è dovuta agli effetti della Brexit (dal 1° ottobre 2021 per raggiungere la Gran Bretagna non basta la carta d’identità) e del dopo Covid (due anni senza rinnovi seguiti, all’allentamento delle restrizioni, da una rinnovata voglia di viaggiare).

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente