La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Asti-Cuneo, il ministero della cultura rassicura: “L’opera va completata secondo le previsioni”

Il presidente della Regione, Cirio: “Al lavoro già da lunedì per definire le integrazioni documentali e le opere di mitigazione ambientale”

La Guida - Asti-Cuneo, il ministero della cultura rassicura: “L’opera va completata secondo le previsioni”

Cuneo – Si è concluso da poco (pomeriggio di giovedì 9 febbraio) a Roma il vertice tra il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alle infrastrutture Marco Gabusi con il ministro della cultura Gennaro Sangiuliano e il viceministro alle infrastrutture Edoardo Rixi, insieme alla società concessionaria dell’autostrada Asti-Cuneo, per approfondire le criticità di tipo documentale e tecnico espresse nei giorni scorsi dai tecnici del ministero della cultura. Presente all’incontro anche una delegazione cuneese di rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali: il sindaco di Alba Carlo Bo, Bruna Sibille per la Provincia di Cuneo, il consigliere regionale Paolo Bongioanni e il senatore Giorgio Bergesio.
Il ministro Sangiuliano ha sottolineato in modo chiaro che l’opera deve andare avanti ed essere realizzata. Il ministero e la soprintendenza hanno inoltre evidenziato che il progetto dell’ultimo lotto può essere compatibile con le esigenze di tutela paesaggistica ed ottenere pertanto il parere favorevole del ministero, nella sua formulazione attuale, che prevede il tracciato in esterno. Non sono state evidenziate quindi criticità di tipo infrastrutturale, ma la necessità di fornire ulteriore documentazione e potenziare gli interventi di mitigazione ambientale. Per questo motivo già lunedì, presso gli uffici della soprintendenza a Torino, i tecnici ministeriali saranno al lavoro con i progettisti della società concessionaria per completare il dossier e proseguire con l’iter autorizzativo.
“È stato un incontro positivo, innanzitutto perché il ministro ha detto chiaramente che l’opera va completata e che il tracciato in esterno è compatibile con un loro parere favorevole. La Regione vigilerà sulla rapida presentazione da parte della società concessionaria delle parti documentali da integrare e sugli interventi di mitigazione ambientale richiesti a tutela delle colline patrimonio Unesco – sottolineano il presidente della Regione e Alberto  Cirio e l’assessore alle infrastrutture Marco Gabusi -. Per la prima volta su un tema strategico, come è per noi l’Asti-Cuneo, abbiamo visto lavorare insieme fianco a fianco tutti i ministeri coinvolti e di questo desideriamo ringraziare i ministri Sangiuliano e Salvini. Andiamo avanti per dare finalmente al Paese un’autostrada attesa da 30 anni”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente