La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Passaporti, vertice regionale per accelerare emissioni e rinnovi

Prefetti e Questori dalle diverse province, l'impegno per far fronte all'incremento di richieste, anche per quanto riguarda la Gran Bretagna dopo la Brexit

La Guida - Passaporti, vertice regionale per accelerare emissioni e rinnovi

Torino – Si è tenuto oggi (giovedì 26 gennaio) a Torino un vertice tra la Regione e i Prefetti e i Questori di tutto il territorio piemontese per fare il punto sulle pratiche di emissione e rinnovo dei passaporti, alla luce del grande incremento di richieste registrato negli ultimi mesi. L’incontro si è svolto presso la Prefettura di Torino. Presenti insieme al presidente della Regione Alberto Cirio, il Prefetto Raffaele Ruberto e il Questore di Torino Vincenzo Ciarambino, e in videocollegamento dalle loro sedi i Prefetti e i Questori di tutte le altre province del Piemonte.
“Ho chiesto questo incontro per dare la disponibilità della Regione a supportare, nei modi possibili, il lavoro delle Prefetture e delle Questure che, come noto, hanno registrato un forte aumento delle richieste legate ai passaporti – spiega il presidente Cirio -. È fondamentale che i cittadini possano avere i documenti necessari all’espatrio in tempo utile e ringrazio i Prefetti e i Questori per la disponibilità a potenziare sia gli open day che gli sportelli dedicati alle pratiche urgenti. Abbiamo anche valutato la possibilità di coinvolgere i Comuni per rendere il servizio più capillare e vicino ai cittadini. Durante il Covid gli spostamenti, come sappiamo, sono stati ridotti al minimo e molti passaporti sono andati in scadenza senza essere rinnovati in quel momento, e questo adesso che la vita è tornata alla normalità sta provocando un forte incremento delle richieste. Ci è stato però garantito che tutti i cittadini riceveranno i documenti nei tempi utili per le loro esigenze di espatrio”.
L’incontro con le Prefetture fa anche seguito a due ordini del giorno approvati dal Consiglio regionale e presentati dai capogruppo di Forza Italia e di Liberi Uguali Verdi,  Paolo Ruzzola e Silvana Accossato, per chiedere una accelerazione sui tempi di rilascio dei documenti. In particolare, solo sul territorio torinese, il 40% delle richieste riguarda chi ha la necessità di recarsi in Gran Bretagna dopo la Brexit. “In questo caso un accordo bilaterale tra i nostri Governi per consentire l’utilizzo della semplice carta di identità, come avviene già per molti altri Paesi extra europei, agevolerebbe moltissimo e ridurrebbe notevolmente il carico di pratiche. Ci faremo portavoci con il Governo di questa richiesta” conclude il presidente Cirio.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente