La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Cuneo film, spettacoli e visite per la Giornata della Memoria

Fine settimana di eventi per ricordare la Shoah, le leggi raziali, la persecuzione e la deportazione degli ebrei

La Guida - A Cuneo film, spettacoli e visite per la Giornata della Memoria

Cuneo – La città celebra la Giornata della Memoria e ricorda le vittime dell’Olocausto con proiezioni di film, spettacoli e visite guidate. Tanti eventi, destinati alle scuole e alla cittadinanza, in occasione del 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, per ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione e la deportazione. 

Giovedì 26 gennaio, alle 21 al Teatro Toselli, l’Accademia Teatrale Toselli presenta lo spettacolo “Heimat. Oltre il nome”: tratto dal libro-ricerca di Adriana Muncinelli e Elena Fallo, esso racconta le vicende degli ebrei “stranieri” deportati dal campo di Borgo San Dalmazzo; riduzione testo e regia di Chiara Giordanengo (ingresso libero fino ad esaurimento posti). Sempre giovedì, alle 21 alla sala Lanteri, in collaborazione con il Centro culturale don Aldo Benevelli  e l’Associazione Partigiana Ignazio Vian di Cuneo, si proietta il film “Resistance. La voce del silenzio”, un punto di vista originale sulla buia pagina delle persecuzioni razziali nel secondo conflitto mondiale (replica venerdì mattina per le scuole superiori).

Venerdì 27 gennaio doppio appuntamento al Toselli, la mattina per le scuole e la sera alle 18 per la cittadinanza, con la conferenza/spettacolo dell’ebraista e scrittore Matteo Corradini “Tu sei Memoria. Ricordare la Shoah con occhi nuovi” (evento gratuito con prenotazione su Eventbrite). La mattina, al termine dell’incontro con gli studenti, la Prefettura consegna inoltre cinque Medaglie d’Onore, concesse con decreto del Presidente della Repubblica agli internati o deportati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra, alla memoria di altrettanti cittadini: Carlo Tommaso Tuninetti di Polonghera, Carlo Ciriotti di Loazzolo, Giuseppe Novelli di Loazzolo, Edoardo Brandone di Rodello e Lorenzo Castella di Diano d’Alba.

Sempre il 27, alle 16.30 per la rassegna Inviti di Ulisse, la Fondazione Casa Delfino propone la proiezione del film “Train de vie” in ricordo degli ebrei degli Shtetl dell’Europa orientale che con la loro intelligenza realizzarono un “treno per vivere” e sfuggire alla morte nazista (ingresso libero). 

Domenica 29 gennaio sono poi in programma delle visite guidate al Museo Casa Galimberti (ore 15.30 e 17) e alla Sinagoga di Cuneo (ore 15, 16 e 17) con l’obiettivo di illustrare le vicende umane di Duccio Galimberti e Annetta Disegni, figlia del rabbino Dario Disegni, nei luoghi simbolo delle loro esistenze. Due ragazzi provenienti da ambiti sociali e religiosi differenti ma accomunati da un breve percorso scolastico e da una tragica fine, per mano della follia nazifascista (prenotazioni a prenotazioni.galimberti@comune.cuneo.it e info@artefacta.it). Domenica, alle 17 al cinema Don Bosco, si proietta il film di animazione “Anna Frank e il diario segreto”che rimanda all’esperienza drammatica della celebre ragazza muovendo dall’oggi. 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente