La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Adolf Hitler tra storia e sogni infranti

Al Toselli va in scena “La Gloria” di Fabrizio Sinisi, una pagina quasi sconosciuta della vita di quello che diventerà il Führer

La Guida - Adolf Hitler tra storia e sogni infranti

Cuneo – Racconta un periodo quasi sconosciuto della vita di Adolf Hitler e il suo sogno di diventare un pittore lo spettacolo di Fabrizio Sinisi “La gloria” che andrà in scena al Teatro Toselli mercoledì 11 gennaio, alle 21. Una produzione La Corte Ospitale con Alessandro Bay Rossi, Dario Caccuri e Marina Occhionero, per la regia di Mario Scandale. 

Nel 1907, appena ventenne, insieme all’amico August Kubizek,  Hitler si trasferisce da Linz a Vienna con lo scopo di entrare all’Accademia di Belle Arti. Il sogno di gloria dell’aspirante artista cade nel vuoto: respinto per ben due volte dall’Accademia, ma incapace di ammettere la propria mancanza di talento, monta nei confronti di Kubizek – unico suo amico e probabilmente suo primo, inammissibile amore – un formidabile castello di bugie. Ma la finzione finisce per crollare: scoperto e umiliato, Hitler rompe il rapporto con Kubizek, sprofondando nella miseria più nera e riducendosi per ben tre anni allo stato di senzatetto nella periferia viennese. La disperazione della sua condizione lo spinge poi, allo scoppiare della Prima Guerra Mondiale, a recarsi a Monaco e ad arruolarsi nell’esercito, dando così inizio al suo tragico percorso politico.

Biglietti sul sito del Comune di Cuneo oppure il giorno dello spettacolo, dalle 16 al botteghino. 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente