La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 8 febbraio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La mostra ‘cuneese’ “Beyond the border” all’Università di Costanza

Dal 28 novembre il progetto del fotografo Luca Prestia e del sociolinguistica Federico Faloppa approda in Germania

La Guida - La mostra ‘cuneese’ “Beyond the border” all’Università di Costanza

Cuneo – Inaugurerà lunedì 28 novembre nelle sale della Biblioteca dell’Università di Costanza, in Germania, la mostra “Beyond the border”, frutto del progetto di lungo periodo del fotografo Luca Prestia e del sociolinguista Federico Faloppa. Grazie al supporto dell’università di Reading (UK), in cui Faloppa è docente, e del network europeo MultiMind, dal 2017 i due autori cuneesi lavorano sulla tematica dei segni lasciati sui confini europei da chi cerca di raggiungere il nostro continente, in una prospettiva che tenta una lettura del fenomeno migratorio volutamente non mainstream: l’intento è infatti restituire ciò che accade sui territori frontalieri focalizzando l’attenzione su particolari all’apparenza minimi, ma fondamentali nell’esistenza quotidiana delle persone che percorrono – quasi sempre a piedi, o dopo estenuanti viaggi in mare per chi proviene dal Nord Africa – spazi enormi in tempi dilatati, in compagnia di fame, freddo, sofferenza, violenza fisica e psicologica e, spesso, morte.
Attraverso lo strumento fotografico e l’approccio analitico proprio del sociolinguista, il progetto intende interrogarsi sui molteplici aspetti e significati del migrare, dello spostarsi per le ragioni più diverse ma tutte finalizzate al miglioramento della propria esistenza, e lo fa concentrandosi sugli oggetti di uso quotidiano e sui numerosi segni presenti in abbondanza nei luoghi di transito – perlopiù sentieri boschivi, strade secondarie, campi di raccolta temporanea per i profughi.
Nei prossimi mesi i due autori avvieranno un’ulteriore fase della loro ricerca, indagando altri territori di confine che, nonostante il silenzio dei media internazionali, continuano a costituire veri e propri inferni di sofferenza e di violenza, di tensione e di negazione di umanità.
La mostra nella città tedesca sarà visitabile fino al 23 dicembre. Per informazioni sul progetto: https://visura.co/prestia.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente