La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 14 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il cordoglio della politica e del mondo economico per Amilcare Merlo

In ricordo dell'imprenditore messaggi che sottolineano il suo attaccamento al territorio e le sue doti umane e professionali

La Guida - Il cordoglio della politica e del mondo economico per Amilcare Merlo

Cuneo – Grande cordoglio in provincia per la scomparsa di Amilcare Merlo, morto ieri all’eta di 87 anni. Messaggi di ricordi e vicinanza alla famiglia dell’imprenditore arrivano dal mondo della politica e dell’economia.
“Un grande imprenditore che è riuscito a portare la sua azienda ai massimi livelli internazionali, senza però perdere la presenza sul territorio e la lucida visione di ciò che è utile per lo sviluppo di tutta la comunità cuneese ha detto la sindaca di Cuneo Patrizia Manassero -. La nostra città piange la perdita di un cittadino benemerito, per questo troviamo doveroso proclamare il lutto cittadino, come segno di rispetto e di partecipazione al dolore della famiglia”.
“Un uomo, un imprenditore, che ho avuto la fortuna di conoscere personalmente e di ammirare per le sue straordinarie doti umane e professionali – ha detto l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Sono grato per il suo generoso e costruttivo impegno sociale, sempre in prima fila a sostegno delle esigenze del territorio, anche e soprattutto sul fronte della sanità. Sono certo che la sua esperienza sarà di esempio e conforto per tutte le persone di buona volontà che intendono fare della propria vita un’occasione di crescita e progresso per tutti”.
“Se ne va un grande italiano, un uomo che non si fermava mai, sempre a dare l’esempio con i suoi occhi pieni di vita e di curiosità – ha commentato l’onorevole Chiara Gribaudo -. Un uomo che ha reso grande l’Italia nel mondo, che ha dimostrato che l’impegno, la fatica e l’operosità cuneesi rendono grande non solo la mostra terra ma il Paese intero”.
Riconosciuto e apprezzato da tutti il suo attaccamento al territorio. Grazie alla famiglia Merlo il Gruppo è rimasto molto legato al nostro territorio che ha contribuito a far conoscere in tutto il mondo grazie al successo delle sue produzioni  ha ricordato il senatore Giorgio Maria Bergesio -. Imprenditore lungimirante e visionario, Amilcare Merlo considerava i dipendenti come una famiglia allargata e si è sempre distinto per il suo legame con il Cuneese: ricordo ad esempio quando fu in prima linea per l’aeroporto di Levaldigi con l’iniziativa che permise allo scalo cuneese di sopravvivere. Per tutti noi la sua scomparsa rappresenta una grave perdita”.
Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Cuneo: “Grande uomo, imprenditore tenace, concreto, caparbio, ottimista, visionario ed altruista. Attento alle nuove generazioni e ai giovani. Innamorato del nostro territorio e protagonista del salvataggio e del rilancio dell’aeroporto di Cuneo. Caro Amilcare  sono onorato di averti conosciuto, onorato di aver ascoltato i tuoi appassionanti e illuminanti interventi in Camera di Commercio di Cuneo, apprezzato il tuo orgoglio di essere un amministratore camerale. Lasci un’importante eredità di valori e di insegnamenti. Continua a progettare e pensare in grande da lassù”.
Un ricordo e un ringraziamento è arrivato anche dall’aereoporto di Levaldigi, dove da ieri su tutti i monitor è proiettata la foto dell’imprenditore accompagnata da una semplice scritta: “Grazie Amilcare”.

 

 

 

 

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente