La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In Granda i contagi da Covid crescono più che nelle altre province piemontesi

+1.173 in una settimana (dal 26 settembre al 2 ottobre), con una media giornaliera di 442 nuove positività rilevate

La Guida - In Granda i contagi da Covid crescono più che nelle altre province piemontesi

Tampone Covid

Piemonte – Malgrado l’impennata di contagi da Covid-19 che si sta registrando in questi giorni con l’avvento della stagione autunnale, in Piemonte i tassi di occupazione dei posti letto restano più bassi di quelli nazionali e l’andamento in crescita dell’epidemia è analogo a quello presente nelle altre regioni. Inoltre, nell’età scolastica si evidenzia una diminuzione nella fascia 3-5 anni e in quella 6-10. Non si registrano, infine, allerte specifiche a livello locale. Questi, in sintesi, i punti salienti del bollettino settimanale diramato dalla Regione sulla situazione epidemiologica nel territorio piemontese.
Nella settimana dal 26 settembre 2 ottobre il Piemonte presentava un’incidenza di 517.6 casi ogni 100.000 abitanti, a fronte del valore nazionale di 386.4, ma l’occupazione dei posti letto ordinari alla data del 3 ottobre si attestava al 6.3%, contro il valore nazionale del 7.1%, e quella delle terapie intensive all’1% (il valore nazionale è 1,4%), mentre la positività dei tamponi è al 12.2%.
La provincia di Cuneo registra una delle crescite di contagi maggiori: nella settimana dal 26 settembre al 2 ottobre i casi di positività accertati in Granda sono stati 3.093,(+ 1.173). Hanno fatto peggio solo Torino città 3.950 (+1587) e Torino area metropolitana 7.275 (+3.323). A seguire le altre province piemontesi: Alessandria 1743 (+682), Asti 1023 (+345), Biella 1.279 (+614), Novara 1.961 (+898), Vercelli 741 (+277), VCO 999 (+411). Su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 22.118 (+9.499).
Nel Cuneese la media dei contagi giornalieri nel periodo suddetto è stata di 442 positività rilevate; in Piemonte è stata di 3160.
L’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 517.6, in aumento  (+75,3%) rispetto ai 295.3 della settimana precedente.
Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 273.3 (+90,9%).
Nella fascia 25-44 anni è 534.9 (+75,7%).
Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 630.5 (+ 95%).
Nella fascia 60-69 anni è 606.6 (+88,9%).
Tra i 70-79 anni è 569.1 (+77%).
Nella fascia over80 l’incidenza risulta 442.3 (+ 84,2%).
A dominare in Piemonte è sempre la variante Omicron 5, stando ai risultati delle analisi di sequenziamento delle acque reflue condotte dall’Arpa sui campioni prelevati il 26 settembre nei depuratori di Castiglione Torinese, Alessandria, Cuneo e Novara.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente