La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 10 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La danza protagonista al Don Bosco

Mercoledì 5 ottobre il Royal Ballet in “Mayerling” in diretta da Londra

La Guida - La danza protagonista al Don Bosco

Cuneo – Mercoledì 5 ottobre, alle 20.15 al Cinema Teatro Don Bosco, andrà in scena, in diretta dalla Royal Opera House di Londra, il balletto di Kenneth MacMillan “Mayerling”, a 30 anni dalla morte del coreografo avvenuta nel 1992.

Mayerling è stato presentato in prima assoluta alla Royal Opera House il 14 febbraio 1978, dedicato al coreografo fondatore della Compagnia, Frederick Ashton. La produzione, con le splendide scenografie di Nicholas Georgiadis e le luci di John B. Read, si avvale dell’arrangiamento a opera di John Lanchbery delle musiche di Franz Liszt. Ispirato a fatti realmente accaduti, il balletto racconta una storia di intrighi psicologici e politici: gli eventi che circondano l’omicidio-suicidio del principe ereditario Rodolfo d’Austria-Ungheria e della sua amante, Mary Vetsera. Rimane ancora oggi un capolavoro di narrazione, ricco di potenti scene d’insieme e di alcuni dei più audaci ed emotivamente impegnativi pas de deux del repertorio ballettistico. L’evento al cinema mette in mostra l’ampiezza dei talenti del Royal Ballet. Il primo ballerino Ryoichi Hirano interpreta il principe ereditario Rodolfo, un ruolo spesso considerato nel balletto classico al pari di quello dell’Amleto, che richiede al ballerino di eseguire sette importanti pas de deux con cinque danzatrici diverse, abbinando la bravura tecnica a una reale abilità drammatica. A lui si affiancano la prima ballerina Natalia Osipova nel ruolo della Baronessa Mary Vetsera e le prime ballerine Laura Morera, Francesca Hayward e Marianela Nuñez rispettivamente nei ruoli della Contessa Marie Larisch, della Principessa Stephanie e di Mitzi Caspar.

La sala aprirà 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente