La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Siccità, Ato: “I cittadini facciano la loro parte o misure più restrittive”

L'autorità d'ambito cuneese sta inviando autobotti per rifornire le sorgenti secche, ma con l'arrivo dei turisti e l'apertura delle seconde case la situazione peggiorerà

La Guida - Siccità, Ato: “I cittadini facciano la loro parte o misure più restrittive”

Cuneo – L’autorità d’ambito n°4 del cuneese, in merito alla gestione della crisi idrica, afferma che la situazione è ancora critica e invita tutti gli utenti alla responsabilità. Nella videoconferenza convocata venerdì 5 agosto dall’ente che coordina il ciclo idrico si è ricordato che, grazie alle autobotti fatte arrivare a Gaiola, Rossana, Melle, Pagno, Ceva e Borgo San Dalmazzo, la situazione rimane stabile, ma problematica. Sulla scia di quanto registrato nei weekend con l’apertura delle seconde case (con 120 chiamate all’ora per segnalazioni di mancanza d’acqua), si teme che nelle prossime settimane diventi necessario adottare misure più drastiche. “Continuiamo a chiedere responsabilità ai cittadini. – affermano da Ato – “Registriamo infatti che gli usi non domestici di acqua potabile continuano, anche se vietati dalle ordinanze firmate da 116 Comuni della Granda; dopo le piogge non c’è bisogno di bagnare fiori e orti. Se le nostre comunità non fanno la loro parte potremo dover prendere decisioni più radicali.”

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente