La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da Roata Rossi a S.Anna di Vinadio in Graziella (video)

L’avventura di tre cugini ventenni che hanno pedalato con il motto “Tribülu ma muntu”

La Guida - Da Roata Rossi a S.Anna di Vinadio in Graziella (video)

Roata Rossi – Sulle magliette avevano scritto “Tribülu ma muntu”. E per salire, da Roata Rossi a Sant’Anna di Vinadio sulle selle di tre bici Graziella, hanno faticato tanto. Ma i sorrisi soddisfatti e la bella esperienza vissuta con famigliari e amici hanno ripagato tutti gli sforzi. Loro sono Niccolò Fantino, studente universitario di Scienze motorie ventenne di Vinadio, Manuel Fantino, detto “Tumin”, 20 anni di Santa Croce di Cervasca dipendente “Merlo” e Lorenzo Giuliano, 19 anni di Roata Rossi neo diplomato all’Agraria di Cuneo. “È partito tutto per scherzo, seduti a un tavolo in campeggio a Vinadio – racconta Manuel Fantino –. Siamo partiti alle 23,30 da Roata Rossi e arrivati alle sei meno dieci a Sant’Anna. Chi con fatica e chi meno, ce l’abbiamo fatta tutti, anche grazie alla grande squadra che ci ha supportato per tutto il tragitto. Quando siamo arrivati al santuario, quasi non ci credevamo”.Hanno percorso 62 km in poco più di sei ore e mezza, con un cestino sul portapacchi della bici sul quale si legge “Cuneo-Sant’Anna a tutta canna”, e, quando sono arrivati al santuario più alto d’Europa (2.035 metri), ad accoglierli c’era anche il neo rettore, don Erik Turco, che ha benedetto pellegrini e bici. I dettagli su “La Guida” in edicola il 21 luglio.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente