La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Falso certificato di conoscenza dell’italiano, condannato un cinese

Residente a Cuneo, aveva presentato la documentazione per ottenere un permesso di soggiorno a lungo termine

La Guida - Falso certificato di conoscenza dell’italiano, condannato un cinese

Cuneo – Aveva presentato la documentazione per ottenere un permesso di soggiorno a lungo termine, ma tra i documenti che doveva allegare alla richiesta J. L., cittadino cinese residente a Cuneo, aveva inserito anche una falsa certificazione di conoscenza della lingua italiana di livello A2. In aula l’agente della Questura di Cuneo (nella foto, l’accesso all’ufficio immigrazione) che aveva controllato i documenti si era insospettito del fatto che il certificato di conoscenza dell’italiano fosse stato rilasciato dal centro Dante Alighieri di Roma: “Ci sono molti centri in città e in provincia, era curioso che si fosse rivolto a un centro di Roma”.
Il certificato infatti era falso, come testimoniato dal responsabile del centro linguistico e lo stesso imputato, che ha reso dichiarazioni spontanee con l’ausilio di un interprete, ha ammesso di aver avuto l’idea di chiedere il permesso a lungo termine nel momento in cui gli era nato un figlio e a Milano un signore di sua conoscenza gli aveva promesso di occuparsi della compilazione della domanda, mentre lui aveva solo firmato quei documenti e li aveva spediti alla Questura. Al termine dell’istruttoria, la richiesta di condanna avanzata dall’accusa è stata accolta dal giudice che ha condannato J. L. alla pena di otto mesi di reclusione con il beneficio della sospensione della pena.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente