La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 3 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

260 confezioni di medicinali per la missione di Padre Massimo Miraglio

Grande mobilitazione dei borgarini in occasione della 22ª Giornata nazionale di raccolta del farmaco

La Guida - 260 confezioni di medicinali per la missione di Padre Massimo Miraglio

Borgo San Dalmazzo – Grande risposta dei borgarini all’appello lanciato in favore della missione di Padre Massimo Miraglio ad Haiti: in occasione della 22ª Giornata nazionale di raccolta del farmaco, sono stati raccolti, alla farmacia Sant’Andrea di via Po, ben 260 confezioni di farmaci e materiale per medicazione. Una mobilitazione che colloca Borgo ai primi posti in provincia in termini quantitativi.

Tutto il materiale raccolto venerdì 11 e nella mattinata del 12 febbraio verrà recapitato all’associazione Madian Orizzonti dei Camilliani di Torino che poi provvederà all’invio ad Haiti tramite container. I medicinali e il resto del materiale sanitario sono stati scelti in base alle effettive necessità della missione di Jérémie, seguendo indicazioni e richieste pervenute direttamente da Padre Massimo, che è in contatto con i farmacisti della farmacia Sant’Andrea. “Desideriamo ringraziare le tantissime persone che hanno raccolto l’invito – dicono i volontari del Banco Farmaceutico che insieme alla mamma di Padre Massimo, Silvia Beltrando, hanno coordinato la raccolta -. Molti sono venuti apposta per potere contribuire alla raccolta, è arrivata anche gente da fuori Borgo, una grande dimostrazione di generosità”.

Padre Massimo Miraglio vive da oltre 16 anni a Jérémie, nella Repubblica di Haiti. La nazione è agli ultimi posti della graduatoria mondiale del reddito pro capite. La situazione, da sempre drammatica, si è ulteriormente aggravata negli ultimi anni a causa del succedersi di terremoti, uragani, calamità naturali e, da qualche mese, per l’instabilità politica, il proliferare della violenza, il terrore provocato dalle gang organizzate.

Borgo padre Massimo Miraglio 2020

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente