La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Azienda sanitaria Zero e un cambio di assessori regionali?

Mercoledì si riapre il consiglio regionale con due discussioni: la sempre rimandata Azienza Zero voluta da Icardi e ilc cambio di statuto che permette sei assessori esterni

La Guida - Azienda sanitaria Zero e un cambio di assessori regionali?

Torino – Si ritorna in aula del consiglio regionale mercoledì 22 settembre e all’ordine del giorno c’è subito, per l’ennesima volta, la proposta di legge 131 sull’Azienda Zero, la maxi azienda sanitaria che sta tant a cuore dell’assessore regionale Luigi Genesio Icardi. La Super Asl che accentra una gran quantità di competenze e poteri, e che Icardi voleva già far approvare prima dell’estate è stata rimandata di consiglio in consiglio e ora ritorna in discussione con la prospettiva di un lungo elenco di emendamenti da parte della minoranza e con la maggioranza che non è così compatta sulla scelta. Non a caso la legge continua a slittare.
E nello stesso consiglio arriva anche la nuova norma che modifica lo statuto consentendo al governatore di nominare fino a sei assessori non eletti e introduce anche a livello regionale la figura dei sottosegretari.

Due argomenti in qualche modo correlati che tracceranno la continuità o meno di questa giunta regionale che Cirio vuole cambiare e rafforzare da tempo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente