La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 2 ottobre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Madonna delle Grazie dedica una piazza a don Mauro Zucchi

La cerimonia ufficiale dell'intitolazione sabato 18 settembre alle 17

La Guida - Madonna delle Grazie dedica una piazza a don Mauro Zucchi

don Mauro Zucchi

Madonna delle Grazie – I frazionisti non hanno dimenticato don Mauro Zucchi che guidò la parrocchia per 42 anni: dal 1947 al 1989 e sabato 18 settembre, alle 17, con una cerimonia ufficiale, verrà intitolata a questo parroco benemerito la piazza al centro del paese.
Don Mauro Zucchi (1913-2008) fece il suo ingresso parrocchiale il 1° agosto 1947. Iniziò la missione pastorale organizzando gite in montagna e pellegrinaggi ai vari santuari, a Lourdes e a Roma, coinvolgendo le famiglie e in particolare le associazioni.
Fu uno dei protagonisti della crescita della comunità parrocchiale e promotore della richiesta di una nuova denominazione della frazione con il nome di “Madonna delle Grazie” in sostituzione di “Roata Lerda”. La domanda venne accolta dal consiglio comunale nel giugno 1950.
Non fu da meno del suo predecessore don Matteo Ristorto: portò a completamento la chiesa, la casa parrocchiale ed il campanile. Attento ai cambiamenti sociali del dopoguerra, si prodigò per la fondazione del circolo Acli, dell’oratorio e del campo da gioco. Successivamente, con pochi mezzi e tanto coraggio, intraprese la costruzione dell’edificio delle Opere parrocchiali. A questa struttura aggiunse negli anni Ottanta i locali della Polisportiva e sistemò la casa alpina di Chianale.
Fu un grande sostenitore della scuola materna e la mantenne operativa con personale laico dopo che le suore avevano cessato il loro servizio.
Con il suo innato dinamismo, seppe investire in modo lungimirante nelle linee pastorali del Concilio Vaticano II, preparando la giovane parrocchia con un intenso impegno catechistico ed associativo e poi con un’entusiasmante adesione alla riforma liturgica e alla collaborazione con i laici attuando, tra i primi in diocesi, il consiglio pastorale parrocchiale.
Nel 1989, raggiunti i 75 anni, si ritirò a Casa Famiglia, dove continuò ancora per vent’anni l’attività pastorale. Tornava spesso dai suoi ex parrocchiani in tante occasioni come la festa annuale del centro anziani, la ricorrenza, nel 2007, dei 60 anni del circolo Acli e nell’aprile 2008 per festeggiare i suoi 95 anni. Morì il 24 dicembre 2008. La salma di don Zucchi riposa della cappella del clero nel cimitero frazionale.
I parrocchiani lo ricordano per il suo modo di donarsi a tutti con proverbiale giovialità e per le grandi opere da lui compiute durante il lungo ministero sacerdotale.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente