La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Marco Garavelli è il nuovo direttore sportivo del Busca

Cresciuto nell'Atalanta, bandiera del Cuneo calcio, protagonista del calcio provinciale e regionale e imprenditore, Marco Garavelli lascia il calcio giocato e inizia una nuova esperienza a livello dirigenziale

La Guida - Marco Garavelli è il nuovo direttore sportivo del Busca

Busca – Bandiera del Cuneo calcio negli anni della Serie C, poi ancora protagonista sui campi regionali e provinciali e fuori dal campo come imprenditore, Marco Garavelli si prepara a vivere una nuova esperienza, questa volta a livello dirigenziale come direttore sportivo del Busca 1920, squadra con cui ha chiuso la carriera da calciatore.

Classe 1981, Marco Garavelli è cresciuto nel settore giovanile dell‘Atalanta, ha vissuto gran parte della sua carriera in Serie D e Serie C, giocando con Alzano Virescit (oggi Virtus Bergamo), Meda, Chiasso (Svizzera), Pergolettese, Cuneo, Pro Dronero, Virtus Mondovì e Casale. Nelle ultime tre stagioni ha vestito la maglia dei grigi, collezionando 56 presenze e 7 reti in Promozione, prima di concludere la sua carriera da calciatore. Vanta anche quattro apparizioni e un gol in Serie B, contro il Napoli, con l‘Alzano Virescit (stagione 1999/2000).

“La scelta di puntare su Marco come nuovo DS è stata praticamente naturale. – spiega il presidente Gabriele Rosso – Lui ci ha comunicato che aveva intenzione di smettere con il calcio giocato e noi abbiamo pensato che potesse essere la figura giusta per ricoprire questo ruolo importante. Siamo certi che la sua esperienza e la sua conoscenza dell’ambiente e del calcio regionale potranno darci una grossa mano”.

Garavelli spiega: “Raggiunti i 40 anni di età, ho pensato che fosse arrivato il momento di interrompere il mio percorso da calciatore, che diventava sempre più difficile da conciliare con la mia attività lavorativa. Certo, avrei preferito lasciare dopo una stagione completa, ma purtroppo la pandemia non ha fatto sconti in questo senso. La proposta del Busca non si poteva rifiutare, perché qui sono stato bene e perché so di essere benvoluto da tutti. Mi metterò subito al lavoro e sono convinto che potremo fare cose importanti”.

Marco sostituisce Bruno Cavallo, che lascia per ragioni di carattere personale. A lui vanno i più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto in questi anni, con grande professionalità.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente