La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il nuovo Questore Nicola Parisi apprezza la Granda e punta sulla prevenzione

Primi incontri con le altre forze di polizia e le istituzioni locali, per il referente provinciale della Polizia di Stato

La Guida - Il nuovo Questore Nicola Parisi apprezza la Granda e punta sulla prevenzione

Cuneo – “Trovo una Questura molto performante e una città con una popolazione molto collaborativa, dedicherò molto impegno alla prevenzione”: sono queste le prime impressioni del nuovo Questore di Cuneo, Nicola Parisi, 60 anni di origini calabresi, che ha preso servizio nel capoluogo della Granda in questi giorni. Sposato e padre di una figlia, vive ad Alessandria da trent’anni e giunge dall’esperienza di Questore a Biella (da cui proviene anche il nuovo Prefetto Fabrizia Triolo), dopo una parentesi di nove mesi come direttore della seconda zona della Polizia di frontiera in Lombardia (aeroporti lombardi e collegamenti con la Svizzera); inoltre ha frequentato il corso a Roma nel 1988 con il suo predecessore Emanuele Ricifari, a cui è legato da lunga amicizia. Parisi è al suo undicesimo trasferimento in nove città, tra cui Alessandria, Genova, Novara, Bergamo, Roma. “Sono tornato a fare quello che ho sempre fatto, il Questore, e credo nella fondamentale importanza dell’azione di prevenzione sul territorio”, ha commentato Parisi, che in questi primi due giorni a Cuneo, dopo un primo confronto con il personale e i suoi rappresentanti, ha iniziato a incontrare i vertici delle altre forze di polizia (Carabinieri e Guardia di Finanza), oltre al sindaco del capoluogo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente