La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Cuneo è la città con più controlli in Piemonte, dopo Torino”

Il Questore Emanuele Ricifari presenta alcuni numeri che illustrerà questa sera a Cuneo nel dibattito sulle persone senza fissa dimora

La Guida - “Cuneo è la città con più controlli in Piemonte, dopo Torino”

Cuneo – Il Questore Emanuele Ricifari ha anticipato, nella mattinata di oggi (venerdì 2 settembre), alcuni numeri che illustrerà in serata all’incontro organizzato presso i Salesiani a Cuneo per discutere su migranti e persone senza fissa dimora. Nel suo ruolo di responsabile provinciale per la pubblica sicurezza, il Questore illustrerà i numeri degli interventi effettuati nei mesi scorsi a seguito delle segnalazioni dei cittadini.
“In estate – riferisce Ricifari – sono stati effettuati dieci servizi interforze (Polizia di Stato con Polizia municipale di Cuneo e Asl) sulla zona del Movicentro e in generale sul problema senzatetto; altri 16 sono stati effettuati dalla sola Polizia. Per un totale di 50 volte dal 1° giugno al 30 settembre, nel normale pattugliamento del territorio, le Volanti sono intervenute al Movicentro o in luoghi con accampamenti abusivi oppure assembramenti (nell’ambito dei provvedimenti per l’emergenza sanitaria Covid). Si sono registrati casi di occupazione abusiva di immobili chiusi; gli ultimi nella giornata di ieri, in due immobili in città, sul lato Stura verso la zona delle ‘basse’, da cui era anche giunto un esposto di cittadini”.
Il Questore ha anche illustrato i numeri delle persone controllate in città durante i primi nove mesi dell’anno (che fanno di Cuneo la seconda città in Piemonte per numero di controlli, dopo Torino), anche con dettagli su zone e vie: “Via Silvio Pellico 55, corso Monviso 540, corso Giolitti 464, corso Dante 336, piazzale Libertà 1.589. Sul numero complessivo di 28.194 persone controllate a Cuneo, 8.051 sono risultati soggetti pregiudicati, di cui 78% italiani; quasi 12.000 le auto controllate”.

(Immagine di repertorio)

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente