La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cosa ci dice l’andamento dei contagi negli Stati Uniti

Lo stato di New York è stato quello in cui il virus si è sviluppato prima, ed il picco è stato raggiunto il 6 aprile (oltre 8.000 casi) per poi regredire nelle settimane successive fino ai circa 500 casi attuali

La Guida - Cosa ci dice l’andamento dei contagi negli Stati Uniti

Cuneo – Nel momento in cui scrivo gli Stati Uniti registrano l’ennesimo record nel numero dei contagi giornalieri: più di 66.000 nuovi casi. Se analizziamo più in dettaglio i dati nei diversi stati (vedi grafico), emerge però un andamento molto diversificato temporalmente. Lo stato di New York è stato quello in cui il virus si è sviluppato prima, ed il picco è stato raggiunto il 6 aprile (oltre 8.000 casi) per poi regredire nelle settimane successive fino ai circa 500 casi attuali.  Così è stato in generale per il nord-est del paese: Massachusetts, Michigan, Ohio, Virginia, mentre il sud si trovava inizialmente in una posizione abbastanza tranquilla. Verso fine maggio l’inversione di tendenza: i contagi in California, Arizona, Texas, Alabama, Georgia e Florida sono letteralmente esplosi ed hanno trascinato la nuova ondata, che in questi ultimi giorni appare irrefrenabile, e sta portando gli ospedali della Florida ad una situazione di emergenza vicina al collasso, mentre proprio in quello stato Trump autorizza la riapertura del Disney World di Orlando. Il sud degli Stati Uniti – evidentemente – non ha voluto trarre insegnamento da ciò che succedeva a New York, ed ha continuato a condurre comportamenti dettati dall’abitudine e dalla voglia di libertà. Salvo poi accorgersi, tardivamente, di quanto il virus è forte e in grado di circolare. Appare chiara, una volta di più, l’importanza di un governo che sa imporre regole severe quando ancora la cittadinanza non è consapevole dei rischi che sta correndo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente