La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cara, vecchia Europa

Nel 1960 rappresentavamo il 12% della popolazione mondiale, nel 2070 scenderemo al 4% quando gli abitanti in Africa saranno il 32%

La Guida - Cara, vecchia Europa

Poco più di un secolo e la popolazione dell’Europa si ridurrà di due terzi. Nel 1960 rappresentavamo il 12% della popolazione mondiale, nel 2070 scenderemo al 4% quando gli abitanti in Africa saranno il 32%. E questo nonostante che la speranza di vita alla nascita sia salita a 78,2 anni per gli uomini e a 83,7 per le donne, con la prospettiva per chi nascerà in Europa nel 2070 di vivere fino a 86 anni se uomo e fino a 90 se donna. E ancora: entro il 2070 il 30,3% della popolazione dovrebbe avere almeno 65 anni (rispetto al 20,3% nel 2019) e il 13,2% dovrebbe avere almeno 80 anni (rispetto al 5,8% nel 2019). Sono numeri contenuti in un rapporto appena reso noto dalla Commissione europea sull’impatto dei cambiamenti demografici in Europa. Molte altre percentuali meriterebbero di essere citate, ma queste bastano e avanzano per disegnare la nostra cara vecchia Europa di domani. Antica per storia, cultura e civiltà del diritto c’è da chiedersi se domani le basterà la saggezza dell’età per difendere e promuovere nel mondo quello che resta dei suoi valori. Lo scopriranno i ventenni di oggi, ai quali facciamo i nostri migliori auguri.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente