La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Peveragno si tornerà a celebrare Messa lunedì 25 maggio

Gli orari delle funzioni nel centro e nelle frazioni; in valle Pesio a domeniche alterne celebrazioni a San Bartolomeo e a Vigna

La Guida - A Peveragno si tornerà a celebrare Messa lunedì 25 maggio

Peveragno – Si dovrà attendere ancora una settimana a Peveragno e in tutta la diocesi di Mondovì per la ripresa della celebrazione delle Messe, così come stabilito dal vescovo Egidio Miragoli e riportato nel decreto contenente le disposizioni circa le celebrazioni liturgiche. Sono quindi prorogate fino al 25 maggio le indicazioni attualmente in vigore e ribadite nel decreto diocesano del 2 maggio.
A partire da lunedì 25, dunque, Messa tutti i giorni feriali alle 8.30 nella parrocchiale di Santa Maria e il giovedì alle 18 a San Lorenzo. Per quanto riguarda i giorni festivi, celebrazione eucaristica in San Giovanni il sabato alle 17.30, a San Lorenzo alle 18 e a Santa Margherita alle 19. La domenica Messa alle 8.30, alle 11 e alle 18.30 in Santa Maria, alle 11 a San Lorenzo, alle 9 a Pradeboni, alle 9.30 a Montefallonio e a San Giovenale.
In valle Pesio a domeniche alterne celebrazione alle 10.30 a San Bartolomeo e a San Pietro a Vigna, mentre in settimana il venerdì a Vigna alle 16 e quando sarà di nuovo possibile il mercoledì alle 17 in casa di riposo a San Bartolomeo.
I posti saranno contingentati e posizionati, come da prescrizione, gel disinfettanti per le mani.
Le chiese di Peveragno (Santa Maria, San Giovanni e San Lorenzo) sono aperte tutti i giorni, grazie ai volontari e ai parroci.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente