La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alberto Cirio, candidato del centrodestra in Regione

Dopo settimane di attesa sembra arrivato questo pomeriggio il via libera da parte di Salvini, Berlusconi e Meloni

La Guida - Alberto Cirio, candidato del centrodestra in Regione

Cuneo – Dopo settimane di attesa sembra arrivato l’annuncio ufficiale. Sarà l’europarlamentare Alberto Cirio il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Piemonte. “A comunicare l’investitura all’eurodeputato di Forza Italia è stato con una telefonata Silvio Berlusconi, al termine di un vertice con i leader di Lega e Fratelli d’Italia, L’intesa è stata siglata da Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini nel corso di un cordiale incontro ad Arcore. L’obiettivo, si legge in una nota congiunta diffusa dopo il vertice, è quello di p0ortare il buongoverno anche alla Regione Piemonte e in tutte le città dove si andrà al voto, proseguendo la lunga scia di successi”.
Così riporta l’agenzia Ansa.
L’accordo tra la Lega di Salvini, Forza Italia di Berlusconi e i Fratelli d’Italia della Meloni è arrivato dopo settimane di attesa. Cirio è candidato in pectore da settimane ma l’ufficialità non era ancora arrivata perché Salvini ha atteso l’esito delle elezioni regionali di Abruzzo, Sardegna e Basilicata, prospettando come alternativa a Cirio, l’imprenditore del vino Paolo Damilano o il sindaco di Novara Alessandro Canelli.
Cirio, 46 anni, albese,  è stato prima consigliere comunale e vicesindaco di Alba con la Lega Nord di Bossi, poi consigliere regionale passando a Forza Italia, poi ancra assessore regionale al turismo e sport con Il Popolo della Libertà, nella giunta di Roberto Cota ed è attualmente europarlamentare di Forza Italia.
Nella corsa regionale sfiderà Sergio Chiamparino, candidato del centrosinistra, e Giorgio Bertola dei 5 Stelle. Dovrà rinunciare alla corsa elettorale per le Europee.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente